Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrati: Cancian (Ppe), quanti morti servono a Europa per intervenire?

colonna Sinistra
Giovedì 3 ottobre 2013 - 17:26

Immigrati: Cancian (Ppe), quanti morti servono a Europa per intervenire?

(ASCA) – Conegliano (TV), 3 ott – ”Ma quanti morti ancoradovranno esserci affinche’ l’Unione Europea capisca chequesto non e’ piu’ solo un confine italiano ma europeo? E’necessario un immediato impegno da parte dell’UE al fine dicontrollare efficacemente il drammatico fenomeno dei migrantiche arrivano in Europa attraverso l’Italia”. L’eurodeputatodel Ppe Antonio Cancian chiede con forza, alla luce degliultimi tragici accadimenti di Lampedusa, un interventourgente.

”L’Italia per evidenti ragioni geografiche e’ una portaprivilegiata dell’Europa per i migranti, ma si trova da solaad affrontare questo dramma che, invece, e’ un drammadell’Europa tutta. Piu’ volte in aula sono intervenuto perribadire che i confini dell’Italia sono quelli dell’UE”.

”In questi ultimi anni, caratterizzati dall’acutizzarsi delfenomeno, anche le autorita’ italiane hanno chiesto piu’volte, inutilmente, l’aiuto della Comunita’ Europea. Dopoquesta ennesima tragedia l’Europa non puo’ piu’ restare aguardare e deve intervenire per trovare delle soluzioni aquesto fenomeno complesso”.

”Occorrono – continua Cancian – misure immediatamenteapplicabili ed efficaci. E’ urgente sia aprire un tavolopermanente tra il Commissario europeo agli Affari InterniMalmostrm ed il nostro Ministro dell’Interno Alfano perl’adozione di misure congiunte per la sorveglianza dellefrontiere, sia concludere accordi europei bilaterali con glialtri Paesi”.

”In attesa di un intervento europeo che mi auguro siaimmediato, per scongiurare altri morti, il Governo italiano iprossimi 7 e 8 ottobre potra’ negoziare alcuni milioni dieuro da utilizzare per la gestione dell’emergenza. Gli aiutieconomici, tuttavia, non possono allontanare l’Europa dalleproprie responsabilita’. La Commissione Europea, inoltre, ilprossimo 9 ottobre, nella seduta plenaria chiesta dal PPE conil commissario per gli Affari interni Malmstrom dovra’ direquali azioni concrete intende applicare per evitare altretragedie della disperazione”, conclude Cancian.

fdm/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su