Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Cuperlo, ora Letta piu’ forte puo’ aggredire sociale

colonna Sinistra
Giovedì 3 ottobre 2013 - 12:42

Governo: Cuperlo, ora Letta piu’ forte puo’ aggredire sociale

(ASCA) – Roma, 3 ott – ”Fare un governo piu’ fortedipendera’ anche da noi, dalle condizioni che sapremodettare. Questo governo deve avere la forza, politica enumerica, per aggredire alla radice il dramma sociale chescuote il Paese e ne mette a rischio la tenuta”. Lo affermaGianni Cuperlo, deputato del Pd e candidato alla segreteraidel partito, in un’intervista all’Unita’. ”La nostra agendadi governo – continua – dovra’ indicare le questioni cheriteniamo non piu’ rinviabili a cominciare dal contrasto adisuguaglianze divenute immorali e a un impoverimento delceto medio che ha messo in ginocchio la parte piu’ offesadella societa’. La seconda condizione, dopo anni diregressione civile e culturale, deve esaltare la dignita’della persona che lavora, che un lavoro lo cerca o che hasmesso persino di cercarlo. Questi – per Cuperlo – devonoessere i fondamenti di una sinistra che si deve confrontarecon la sfida etica lanciata dal Santo Padre e che ha ildovere di immaginare l’economia, i diritti, i rapporti diforza nello Stato e nel mercato, dopo la destra e la suaegemonia. Io penso che si debba andare avanti sotto al guidadi Enrico Letta per parlare a tutti ma in particolare aquella parte che si trova oggi sull’orlo di una caduta, senzache partiti e istituzioni abbiano avuto la forza pergarantire a milioni di persone, e a due generazioni diragazzi, la speranza di un riscatto possibile. E bisognafarlo rivendicando il primato di una democrazia che dovra’ricostruire una trama di principi, a cominciare dallalegalita’, slabbrati da anni di prepotenze”.

red-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su