Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Anziani: Anci, risorsa per la comunita’. Investire anche in chi sta bene

colonna Sinistra
Martedì 1 ottobre 2013 - 14:59

Anziani: Anci, risorsa per la comunita’. Investire anche in chi sta bene

(ASCA) – Roma, 1 ott – ”Persone anziane non significa solonon autosufficienza e quindi costi per la collettivita’. Glianziani fanno infatti registrare una compresenza dicondizioni e ruoli che li rendono risorsa per la comunita’.

Basti pensare all’apporto indispensabile che molti di loroassicurano ogni giorno alle famiglie dei propri figlinell’accudimento e nella cura dei nipoti e all’impegno attivoche, sempre piu’ numerosi, garantiscono alle associazioni divolontariato”.

E’ quanto dichiara Achille Variati, sindaco di Vicenza edelegato Anci al Welfare, in occasione della giornatainternazionale delle persone anziane, ricorrenza istituitanel 1990 dal Consiglio generale delle Nazioni unite al finedi stimolare una riflessione sulla loro condizione e sullepolitiche che le riguardano. ”’Negli ultimi dieci anni – aggiunge Variati – si sonoandati affermando specifici fenomeni demografici tra lapopolazione italiana, frutto di tendenze e dinamiche di lungocorso. In particolare si assiste ad una progressiva crescitadella popolazione e ad un contestuale invecchiamento dellastessa, legato a tre tendenze principali: la diminuzionedella fecondita’, l’innalzamento della speranza di vita atutte le classi di eta’ e la riduzione del tasso dimortalita’. Tale crescita impone una attenzione e unariflessione approfondita su questa importante fascia dellapopolazione, sui suoi bisogni e sulle sue potenzialita”’.

Secondo il delgato Anci al Welfare ”accanto a tutte leattenzioni che oggi giustamente si hanno e si cercano diavere nei confronti degli anziani fragili, occorre aprire einvestire, anche a livello comunale, verso quella fascia dipersone che ‘stanno bene’ fisicamente, che possono essereparte attiva nella vita della intera comunita’ locale. Incontinuita’ con le azioni attivate in occasione dell’annoeuropeo dell’invecchiamento attivo – conclude Variati -occorre offrire uno spazio di incontro, di socializzazione e,soprattutto, di attenzione”.

com-stt/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su