Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: chiede ricusazione membri giunta.Venerdi’ non sara’ a Senato

colonna Sinistra
Sabato 28 settembre 2013 - 16:46

Berlusconi: chiede ricusazione membri giunta.Venerdi’ non sara’ a Senato

(ASCA) – Roma, 28 set – Silvio Berlusconi nella sua memoriadifensiva depositata questa mattina alla segretaria dellagiunta per le elezioni di Palazzo Madama in vista dellariunione pubblica di venerdi’ prossimo, 4 ottobre, chiede laricusazione dei membri della giunta che si siano espressipreventivamente sulla sua decadenza. Un passo, quella dellaricusazione, non contemplato tra le possibilita’ ai sensiregolamentali, per questo motivo il Cavaliere chiede inalternativa la sospensione del giudizio ed il rinvio allagiunta per il Regolamento affiche’ si inserisca talepossibilita’ ai fini di un giusto processo e di un ”collegiogiudicante almeno apparentemente imparziale”.

Berlusconi indica nei senatori Stefano di Sel, Casson,Pezzopane, Moscardelli, Pagliari, Cucca del Pd, Buccarella,Crimi, Fucksia, Giarrusso di M5S coloro i quali dovrebberodimettersi (anche quest’ultima un’eventualita’ non consentitadal regolamento del Senato) e annuncia che venerdi’ nonpartecipera’ alla riunine della giunta, ne’ personalmente ne’attraverso i suoi avvocati, giudicandola di ”nessunautilita”’ oltre che ”una mera sceneggiata in un copioneampiamente gia’ scritto”.

Nella memoria difensiva Berlusconi ripropone, con larichiesta della sospensione del giudizio della giunta, anchele questioni pregiudiziali comprese enlla relazione delsenatore Andrea Augello: incostituzionalita’ per la suaretroattivita’ della legge Severino che dovrebbe essereesaminata dalla Consulta, necessita’ di un pronunciamentodella Corte di Lussemburgo. njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su