Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 25 settembre 2013 - 17:02

Ue: Agrinsieme, applicare subito riforma Pac

(ASCA) – Roma, 25 set – L’accordo raggiunto ieri sera aBruxelles, conclude sul piano politico il lungo negoziatoPac. Agrinsieme (il coordinamento tra Cia, Confagricoltura eAlleanza delle cooperative italiane) conferma la valutazionepiu’ volte espressa: avremmo voluto una Pac piu’ coraggiosaper promuovere il riequilibrio e lo sviluppo diun’agricoltura che sappia coniugare produttivita’ esostenibilita’. Una riforma che e’, tuttavia, fortementemigliorata rispetto alle prime proposte della Commissione Ue,grazie all’azione del Parlamento europeo e delleOrganizzazioni agricole.

Gli accordi di ieri – ricorda Agrinsieme – confermano lariduzione del budget complessivo, e per l’Italia inparticolare il taglio per i pagamenti diretti, per ilmeccanismo della cosiddetta convergenza esterna si attesta (aprezzi costanti 2011) intorno al 18%.

Ora auspichiamo – afferma Agrinsieme – l’approvazionerapida dei regolamenti, in modo da avere un maggiore quadrodi certezze e soprattutto l’avvio di un approfonditoconfronto in Italia per definire i numerosi aspetti dadirimere a livello di stato membro. Ai tanti aspetti applicativi individuati con gli accordidi giugno, dopo l’intesa di ieri, si aggiungono – rilevaAgrinsieme – quelli relativi all’applicazione delladegressivita’ e/o del cosiddetto pagamento redistributivo peri primi ettari, che non potra’ essere inferiore al 5% delbudget complessivo e la possibilita’ di trasferimento deifondi tra i due pilastri.

Sono anche questi aspetti importanti che – concludeAgrinsieme – vanno attentamente analizzati e definiti diconcerto con le Organizzazioni di rappresentanza delleimprese.

red/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su