Header Top
Logo
Mercoledì 20 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Cultura: Cappellini, Dl insulto a Lombardia, dovrebbe chiamarsi ‘Renzi’

colonna Sinistra
Mercoledì 25 settembre 2013 - 15:20

Cultura: Cappellini, Dl insulto a Lombardia, dovrebbe chiamarsi ‘Renzi’

(ASCA) – Milano, 25 set – ”Una vergogna nel merito e nelmetodo l’approvazione del decreto Bray in Senato. Ancora unavolta il governo di Roma tradisce Milano e la Lombardia”.

Questo il commento di Cristina Cappellini, assessore allaCultura della Regione Lombardia, sull’approvazione da partedel Senato del dl cultura messo a punto dal Ministro Bray,”ma che alla luce delle norme che contiene – dice laCappellini – dovrebbe chiamarsi Decreto Renzi”.

Dito puntato in particolare contro il partito democraticoche secondo l’assessore della giunta Maroni ”ha di fattoegemonizzato il decreto sulla cultura. Il risultato e’ unapioggia di finanziamenti elargiti in nome di mere logiche dipartito, alla citta’ di Firenze di Matteo Renzi soprattutto ea molti altri enti a guida Pd”. La Cappellini si rivolge agli amministrazione lombardiamministratori del Pd: ”E’ ora che si uniscano alla nostrabattaglia e facciano sentire anche la loro voce. Devono dircie dire ai loro elettori se hanno davvero a cuore l’interessedel loro territorio o se come sembra siano disposti abarattarlo per salvare le sorti del loro partito”.

com-fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su