Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Barca, nel partito bisogna fare squadra e io ci sto per questo

colonna Sinistra
Martedì 24 settembre 2013 - 19:22

Pd: Barca, nel partito bisogna fare squadra e io ci sto per questo

(ASCA) – Roma, 24 set – ”Il congresso e’ il luogo dove c’e’una possibilita’ che succedano le cose. E Quanto staaccadendo era prevedibile. Tanto meno ci si confronta suicontenuti, tanto piu’ si finisce di occuparsi di procedure.

Nel partito bisogna fare squadra. Io ci sto per fare squadrae questo si fa con il tempo”. Lo afferma Fabrizio Barca inun’intervista a Globalist.it il quale, parlando del recuperodi alcuni principi che erano forti nel Partito ComunistaItaliano risponde: ”Certi principi lo erano nel Pci, maanche nel Partito d’Azione, ma anche nella Dc anticomunistadegli anni Cinquanta. Per cui il politico passa almeno duegiorni della settimana sul territorio che lo ha eletto. Stilidi vita probi significa credere in quello che si dice,significa faticare. Senza fare demagogia. Non e’ impossibile,l’Europa ce lo insegna”. Secondo Barca, il governo Letta ”deve consentirci divotare con una legge elettorale che non sia una leggetruffa”. E sulla chiave decisiva affinche’ il Pd possa tornare agovernare davvero Barca risponde: ”Il Pd deve restituiresenso alla parola cittadinanza, in Italia e in Europa. E poiil policentrismo. Ce lo invidiamo tutti in Europa, acominciare dai nostri cugini francesi. Sfruttare ilpolicentrismo significa ridare forza alle esperienze positivesul territorio. Mentre noi parliamo ci sono migliaia diattivita’ manifatturiere anche pubbliche fiorenti dove c’e’cura degli anziani, dei bambini, di tutti, che non fannosistema. Se noi diamo forza a queste esperienze – conclude -diamo cittadinanza nei luoghi, nei territori”.

com-ceg/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su