Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Farmaci: Aifa, nel 2012 diminuisce il consumo di antibiotici (-6,1%)

colonna Sinistra
Martedì 24 settembre 2013 - 12:35

Farmaci: Aifa, nel 2012 diminuisce il consumo di antibiotici (-6,1%)

(ASCA) – Roma, 24 set – Nel 2012, in regime di assistenzaconvenzionata (farmaci erogati dal Servizio SanitarioNazionale attraverso le farmacie pubbliche e private), sonostate consumate 21,1 dosi giornaliere di antibiotici ognimille abitanti, facendo registrare una riduzione rispettoall’anno precedente del -6,1%. Anche la spesa per questacategoria di farmaci ha fatto segnare una riduzione del-16,3% rispetto al 2011; la spesa pro capite nazionale e’stata di 11,86 euro. E’ quanto emerge dal Rapporto realizzatodall’Osservatorio sull’impiego dei medicinali (OsMed)dell’Aifa che e’ stato presentato questa mattina.

I consumi hanno continuato a mostrare un’ampia variabilita’su base regionale e, in particolare, sono staticaratterizzati da un gradiente Nord-Sud. La Campania (31 dosigiornaliere per 1.000 abitanti), seguita dalla Puglia (27,8dosi giornaliere per 1.000 abitanti) e dalla Calabria (26,6dosi giornaliere per 1.000 abitanti) continuano ad essere leregioni con il maggior consumo di antibiotici mentrel’utilizzo meno elevato e’ stato registrato nella P.A. diBolzano (12,6 dosi giornaliere per 1.000 abitanti), inLiguria (14,3 dosi giornaliere per 1.000 abitanti) e inFriuli Venezia Giulia (14,6 dosi giornaliere per 1.000abitanti).

Molte regioni hanno mostrato una riduzione dei consuminegli ultimi dieci anni (rispetto al 2004), con le maggioririduzioni in Campania (-1,5%) e Sicilia (-1,3%); mentrel’incremento tendenziale del consumo piu’ rilevante e’ statoregistrato in Piemonte (+1,2%).

rus/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su