Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sociale/Senato: definito nuovo testo per il reato di tortura

colonna Sinistra
Sabato 21 settembre 2013 - 11:06

Sociale/Senato: definito nuovo testo per il reato di tortura

(ASCA) – Roma, 21 set – La Commissione Giustizia ha ripresola discussione dei 6 DDL che prevedono la introduzione delcodice penale del reato di tortura in linea con ledisposizioni varate in merito da gran parte dei Paesioccidentali. Il tema e’ stato discusso gia’ nella scorsalegislatura e non si e’ arrivati al si definitivo perdivergenze tra i partiti. Il relatore D’Ascola (PDL) haillustrato la proposta di un nuovo testo base su cuisviluppare l’ulteriore confronto. L’articolo 1 del nuovoschema normativo aggiunge vare disposizioni all’articolo 613 del Codice Penale stabilendo che ”chiunque, con piu’ atti diviolenza o di minaccia, ovvero mediante trattamenti disumanio degradanti la dignita’ umana, ovvero mediante omissioni,cagiona acute sofferenze fisiche o psichiche ad una personaprivata della liberta’ personale o affidata alla sua custodiao autorita’ o potesta’ o cura o assistenza ovvero che sitrovi in una condizione di minorata difesa, e’ punito con lareclusione da due ad otto anni; se il fatto e’ commesso da unpubblico ufficiale nell’esercizio delle funzioni ovvero da unincaricato di un pubblico servizio nell’esercizio delservizio, la pena e’ della reclusione da quattro a diecianni. Se dal fatto deriva una lesione personale le pene sonoaumentate di un terzo e della meta’ in caso di lesionegravissima. Se dalla violenza deriva la morte, qualeconseguenza non voluta, la reclusione e’ elevata a 30 anni,in caso di volontarieta’ e’ comminato l’ergastolo. Su questotesto dovra’ ora svilupparsi il confronto tra i gruppi.

crp/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su