Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Consulta: Silvestri, politica non decide ma noi dovere distacco

colonna Sinistra
Giovedì 19 settembre 2013 - 12:40

Consulta: Silvestri, politica non decide ma noi dovere distacco

(ASCA) – Roma, 19 set – La politica italiana spesso tende anon prendere decisioni scaricando su altri, in particolaresul potere giudiziario, la responsabilita’ di iniziative.

Questo pero’ non significa che la Corte costituzionale debbasostituirsi al potere politico, deve anche mantenere alcontrario ”un certo distacco”. Lo afferma il nuovopresidente della Corte costituzionale, Gaetano Silvestri, nelcorso della conferenza stampa seguita alla sua elezione. ”Oggi non solo in Italia – rileva Silvestri – c’e’ unatendenza a scaricare sul potere giudiziario decisioni che ilpotere politico non riesce a prendere”. La Cortecostituzionale, continua il neo presidente, ”svolge un ruolodi equilibrio che le hanno affidato i padri costituenti”.

Silvestri nota che ”spesso non e’ sufficiente il sistemapolitico per risolvere i conflitti tra poteri dello Stato eci vuole un organo terzo. Certo – aggiunge – se questesituazioni estreme di conflitto si verificano troppo spessoquesto e’ il sintomo di una crisi grave del sistema politicoche incide sul sistema costituzionale”.

Detto questo, sono ancora parole del neo presidente, e’bene chiarire che la Consulta ha delle norme di procedura chedettano i tempi del suo lavoro e ”un’eccessiva scelta ditempi troppo rapidi potrebbe apparire una scelta politica”.

La Corte quindi ”deve mantenere un certo distacco anche difronte a questioni politiche particolarmente rilevanti”. fdv/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su