Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Partiti: Bindi, se dl governo senza tetto privati si scherza col fuoco

colonna Sinistra
Sabato 14 settembre 2013 - 11:29

Partiti: Bindi, se dl governo senza tetto privati si scherza col fuoco

(ASCA) – Roma, 14 set – Sulla riforma del finanziamentopubblico ai partiti ”si scherza col fuoco”, il Pd nonintende cedere sul tetto perche’ non intende cedere”all’idea di un partito padronale” perche’ senza limiti aifinanziamenti dei privati si ”consegna la politica a chi hai soldi per farla e si trasformano i partiti in macchineelettorale al servizio delle lobby”. Lo afferma Rosy Bindiin un’intervista all’Unita’.

Con il rinvio del disegno di legge in Commissione Affaricostituzionali, Bindi sottolinea che non si vuole perderetempo, ma il punto ”dirimente” per il Pd e’ che ”in questalegge manca una norma, quella riguardante unaregolamentazione dei finanziamenti privati. In particolare,non c’e’ un tetto oltre il quale il privato non puo’finanziare una forza politica”. Il Pd lo ha proposto ”e loabbiamo individuato in 100 mila euro, che non e’ un tettobassissimo. Lo abbiamo fatto perche’ per noi e’ evidente cheun finanziamento privato fatto da chi e’ mosso da passionepolitica e’ una linfa positiva per la vita di un partito,mentre il finanziamento privato senza regole, senza tetto etrasparenza rischia di diventare un fattore inquinante per lapolitica”. Intanto perche’ ”rischia di essere condizionantel’azione della politica. E poi pensiamo al nostro Paese, doveancora persiste e persistera’ un conflitto di interessi”. ”Il presidente del Consiglio non puo’ minacciare decreti- aggiunge Bindi -, quasi scaricando su di noi laresponsabilita’ e magari facendosi bello agli occhi degliitaliani. Se il governo pensasse di fare un decreto che nonpreveda un limite al finanziamento privato, deve sapere chescherzerebbe col fuoco. Il Pd non puo’ barattare il sostegnoa questo esecutivo con la natura stessa dei partiti e iprincipi della democrazia”.

red-ceg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su