Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Scuola: Ascani (Pd), ripartire da qui per tornare a valori condivisi

colonna Sinistra
Venerdì 13 settembre 2013 - 16:02

Scuola: Ascani (Pd), ripartire da qui per tornare a valori condivisi

(ASCA) – Perugia, 13 set – ”Come ha piu’ volte ribadito ilMinistro, e’ nostro dovere ricordare al paese che o siriparte da scuola e formazione, anche nella ricostruzione diuna comunita’ che vive di valori condivisi, o non siriparte”. Cosi’ la deputata umbra del Pd Anna Ascani ha commentatol’iniziativa su scuola e pari opportunita’, tenutasi ierisera a Perugia, alla presenza del ministro dell’Istruzione,Maria Chiara Carrozza, ed del deputato e responsabile Scuolaed Universita’ del Pd, Marco Meloni. ”Ringrazio con affetto – ha detto Ascani – coloro chehanno contribuito alla buona riuscita di un incontro moltopartecipato ed interessante, che ho avuto il piacere dimoderare: le Democratiche umbre, nel contesto della cui Festanazionale delle Democratiche l’iniziativa e’ stata inclusa, iGiovani democratici, l’Udu e gli studenti che sono accorsinumerosi per uno scambio di opinioni, punti di vista edinformazioni non da addetti ai lavori, ma centrato suisoggetti che vivono quotidianamente (studenti, insegnanti,famiglie) il mondo dell’istruzione”. ”Il dibattito – ha concluso Ascani – e’ stato organizzatocercando di intersecare il piano della visione di comedovrebbe essere l’istruzione tra vent’anni ed il piano delgoverno del contingente, malgrado le risorse per la scuola edil diritto allo studio siano tuttora insufficienti rispettoai nostri partner europei piu’ sviluppati, nondimeno colrecentissimo decreto e’ stato dimostrato che si puo’invertire la rotta dei tagli lineari ad istruzione e dirittoallo studio. Molto rimane ancora da fare ma, come haricordato l’onorevole Meloni, e’ fondamentale che il Pd sultema dell’istruzione non si faccia travolgere dall’urgenzadella crisi attuale e tenti, piuttosto, di delineare unavisione di medio-lungo respiro: l’istruzione non e’ spesapubblica, ma investimento pubblico”.

pg/stt/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su