Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ilva: Cuperlo, inaccettabile decisione famiglia Riva

colonna Sinistra
Venerdì 13 settembre 2013 - 14:15

Ilva: Cuperlo, inaccettabile decisione famiglia Riva

(ASCA) – Roma, 13 set – ”La decisone presa dalla famigliaRiva di chiudere sette stabilimenti Ilva e’ di una gravita’inaccettabile. Questa scelta, che appare essere unaritorsione contro le decisioni della magistratura riguardogli impianti di Taranto, pesa sui lavoratori e danneggial’intero Paese. Per questo il governo, che bene si e’comportato, attraverso l’ azione del ministro dell’Ambiente,nella vicenda tarantina, deve assolutamente monitorare lasituazione e richiamare i Riva alle proprieresponsabilita”’. Lo afferma in una nota Gianni Cuperlo,deputato del Pd e candidato alla segreteria del partitoaggiungendo che ”e’ chiaro che siamo di fronte ad un nodofondamentale dello sviluppo che la vicenda di Tarantodrammaticamente impone: quello del rapporto tra produzioneindustriale e tutela della salute e dell’ambiente. E’necessario ripensare la politica industriale del nostro Paesedopo che per anni e’ stata abbandonata. Ma questo – continuaCuperlo – non puo’ permettere che un imprenditore, conresponsabilita’ evidenti nella vicenda tarantina, blocchidall’oggi al domani l’attivita’ produttiva dell’acciaio checostituisce uno degli asset fondamentali della nostraproduzione industriale. Ripeto, si tratta di una questionedrammatica per i Paese e per tanti lavoratori e francamentestupisce che la destra ancora una volta strumentalizzi questavicenda per attaccare, in modo strumentale, lamagistratura”.

com-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su