Header Top
Logo
Lunedì 24 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Giustizia: Ferranti, ddl Palma pericolosa norma intimidatoria per toghe

colonna Sinistra
Giovedì 12 settembre 2013 - 18:18

Giustizia: Ferranti, ddl Palma pericolosa norma intimidatoria per toghe

(ASCA) – Roma, 12 set – ”Nei confronti del presidenteEsposito mi risulta esserci gia’ una istruttoria preliminaresia del Csm che del titolare dell’azione disciplinare, quindinon c’e’ bisogno di fare alcuna norma per Esposito, perche’la norma c’e’ gia’. Invece la proposta Palma approvata ierie’ una norma pericolosa con la quale si fa qualcosa di grave,cioe’ si amplia il novero degli illeciti disciplinari”. Loha detto a Radio Radicale Donatella Ferranti, presidentedella commissione giustizia della Camera.

”Dal punto di vista del metodo – ha spiegato Ferranti -e’ stata approvata con un colpo di mano mentre alcunicolleghi del Pd, membri della commissione giustizia, eranoimpegnati nella giunta per le immunita’, e credo che non siamai accaduto che venisse messo in votazione un provvedimentocontemporaneamente a lavori gia’ calendarizzati. Nel meritocon questa norma si crea la possibilita’ di sottoporre aprocedimento disciplinare i magistrati non sulla base dicondotte tipiche o fatti certi, ma di dichiarazioni rese peril contesto sociale, politico e istituzionali tali darilevare l’assenza di indipendenza, terzieta’ e imparzialita’richieste per il corretto esercizio della funzionegiurisdizionale. E’ una norma talmente ampia e discrezionaleda contraddire la necessaria tipizzazione degli illecitidisciplinari, cosi’ come di quelli penali. Per gli illecitidisciplinari di chiunque espleti una funzione pubblica servela certezza delle condotte contestate”.

”Mi fa specie che si sia voluto dare una corsiapreferenziale a questa legge che non serve a nessuno – hadetto ancora Ferranti – se non a creare una situazione diulteriore intimidazione nei confronti della magistratura. Lacosa assurda e’ che questa legge prevede anche laretroattivita’ di queste norme, cosa che leggo come una quasiprovocazione. Questa norma puo’ essere un canale diintimidazione e non fa bene alla giustizia, non solo aimagistrati, ma all’interesse dei cittadini che hanno ildiritto di avere di fronte un magistrato che abbia ilcoraggio di fare giustizia anche se una delle due particontendenti e’ piu’ forte di un’altra ed abbia un potereintimidatorio”.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su