Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Siria: Ashton, non intervenire militarmente non e’ essere passivi

colonna Sinistra
Mercoledì 11 settembre 2013 - 16:57

Siria: Ashton, non intervenire militarmente non e’ essere passivi

(ASCA) – Bruxelles, 11 set – ”Non rispondere militarmentealla crisi siriana non significa essere passivi”. Lo affermal’Alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezzadell’Ue, Catherine Ashton, nel corso dell’audizione nell’Auladel Parlamento europeo. Come spiega, ”abbiamo gia’ fornito 1,3 miliardi di eurocome Ue, e sono lieta e orgogliosa che tutti noi insiemesiamo il principale donatore internazionale”. Quellomenzionato e’ un esempio dell’attivita’ internazionale, ma”ma occorre fare di piu”’ perche’, continua Ashton,nell’immediato ”e’ estremamente importante che si continuinoa trovare modi per mettere a disposizione piu’ risorse aiprofughi e ai cittadini siriani, ma anche mezzi per renderedisponibili queste risorse”, mentre in prospettiva”dobbiamo essere pronti per la ricostruzione”. Tutto questo, ribadisce, indica che ”il mancatointervento militare non e’ passivita”’. Inoltre, aggiungeancora, ”i cittadini siriani vogliono uscire da questaguerra, e vogliono farlo in maniera pacifica”.

bne/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su