Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Scuola: Toccafondi, 137mila aziende non trovano figure qualificate

colonna Sinistra
Mercoledì 11 settembre 2013 - 17:28

Scuola: Toccafondi, 137mila aziende non trovano figure qualificate

(ASCA) – Firenze, 11 set – ”Nonostante la crisi, in Italiaci sono 137.000 aziende che ricercano ma non trovano figureprofessionali qualificate. La scuola deve cambiare e formaresempre piu’ giovani pronti per il mondo del lavoro”.

Lo ha detto il sottosegretario all’istruzione GabrieleToccafondi, che oggi ha inaugurato l’anno scolastico2013/2014 all’Istituto Professionale Marconi di Prato. ”Negli altri Paesi europei – ha ricordato ilsottosegretario – l’alternanza scuola-lavoro funziona; inItalia gli studenti in formazione e parallelamente occupatisono solo il 3,7%, dato piu’ basso tra i Paesi del vecchiocontinente. In Germania, invece, si supera il 20% e la mediaeuropea tocca il 13%. Sono 758.000 – ha proseguito Toccafondi- i giovani tra i 18 e 24 anni, pari al 17,6 %, che hannoabbandonato ogni percorso formativo con in tasca la solalicenza media; i disoccupati tra i 15 e i 24 anni hannoraggiunto il 40%; i giovani tra i 15 e i 29 anni che nonstudiano ne’ lavorano, i cosiddetti NEET, oltre 2 milioni, il22% dei ragazzi di quella fascia di eta’. A fronte di questoUnioncamere registra decine di migliaia di posizionilavorative che le imprese non riescono a coprire per lamancanza di professionalita’ specifiche. Perche’ cio’ accadaoccorre reperire nuove idee, fondi e soprattutto cambiare lamentalita’. Nessuno si vuole rassegnare ad essere un paeseper vecchi. Far ripartire l’istruzione significa quindisuperare un disallineamento tra scuola e imprese, formarestudenti pronti per il mondo del lavoro”.

afe/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su