Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S: Di Maio, Napolitano si dimetta e restituisca XVII legislatura

colonna Sinistra
Martedì 10 settembre 2013 - 13:27

M5S: Di Maio, Napolitano si dimetta e restituisca XVII legislatura

(ASCA) – Roma, 10 set – ”Io credo, Presidente, che siaarrivato il momento di trarre ‘le dovute conclusioni’ erestituirci la diciassettesima legislatura cosi’ com’era,senza sciogliere le Camere e con la possibilita’ di eleggereun nuovo Presidente della Repubblica seguendo la prassiCostituzionale”. Lo scrive su Facebook il vicepresidentedella Camera Luigi Di Maio (M5S) rivolgendosi al Capo delloStato Giorgio Napolitano.

”Dobbiamo ritornare al 19 aprile 2013 (dove questo filmsi e’ fermato con la sua rielezione). Intorno al nuovoPresidente della Repubblica puo’ nascere una speranza per ilfuturo del Paese. Anche se lo eleggessimo solo per scioglierele Camere e tornare alle elezioni. Il Presidente dellaRepubblica – continua Di Maio – deve restituirci laLegislatura cosi’ com’era e favorire il dibattito inParlamento, cosi’ come stava accadendo per Rodota’. Il 20aprile 2013 eravamo solo al sesto scrutinio, quando Bersani eBerlusconi si accordarono sul Napolitano bis. Sandro Pertinifu eletto al sedicesimo”.

”Vengo dalla Campania: di commissari alle emergenze ne hoconosciuti tanti. Alcuni hanno fatto male, altri peggio.

L’emergenza non l’hanno mai risolta. Anzi con le loro deroghealla Legge, molto spesso l’hanno accentuata. Che ilPresidente della Repubblica Giorgio Napolitano sia stato uncommissario all’emergenza di questa Legislatura e’ chiaro.

L’emergenza in particolare – prosegue Di Maio – e’ quella deipartiti che rischiavano di scomparire dalla scena politica acausa della presenza del M5S e che invece, come fanno leaziende in tempo di crisi, si sono consorziati (Pd&Pdl).

Napolitano facendosi rieleggere (contro ogni prassicostituzionale) ha messo in ‘standby’ la diciassettesimaLegislatura. Spingendo perche’ questo assurdo Governo noncadesse, ha finito per non garantire piu’ le opposizioni(tant’e’ vero che alle nostre continue sollecitazioni sumandati esplorativi, deroga all’art. 138, governo 5 stelle,etc. non abbiamo mai ricevuto risposte).

Il Governo Letta si e’ formato intorno a se e alla suarielezione. E fu lo stesso Napolitano a dire che se nonfossero stati capaci di andare avanti insieme, lui nonavrebbe esitato ‘a trarne le dovute conclusioni…’. Ora aldi la’ che il governo Letta cadra’ o meno, siamo in unasituazione di impasse governativo e politico da 5 mesi. Dueaziende improduttive, anche se si fondono, restanoimproduttive. Il problema e’ nella loro stessa natura”,conclude Di Maio.

ceg/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su