Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Camera: Boldrini incontra Associazione magistrati Corte dei Conti

colonna Sinistra
Martedì 10 settembre 2013 - 19:15

Camera: Boldrini incontra Associazione magistrati Corte dei Conti

(ASCA) – Roma, set 10 – Il ritardo del Parlamento nellanomina dei componenti laici del Consiglio di Presidenza dellaCorte dei Conti e’ stato al centro dell’incontro che laPresidente della Camera Laura Boldrini ha avuto conl’Associazione dei magistrati contabili. Lo rende noto uncomunicato.

”Dopo la scadenza dell’organo di autogoverno, la Corte sitrova attualmente in una situazione difficile, dovendo ilConsiglio di Presidenza procedere, fra l’altro, alla nominadel Presidente della Corte, ponendo cosi’ fine al protrarsidel periodo di vicariato al vertice dell’Istituto” haaffermato Tommaso Miele, Presidente dell’AssociazioneMagistrati della Corte dei Conti. ”Confidiamo nel ruolo digaranzia della Presidenza della Camera per una rapidasoluzione della questione, per poter continuare ad esercitarecon pienezza le funzioni che la Costituzione assegna allaCorte nell’interesse dei cittadini”.

”Condivido profondamente la vostra determinazione adimpedire che possa farla franca chi pensa di sottrarre soldiallo Stato. E’ necessario che voi siate messi in condizionedi operare al meglio, in un Paese nel quale i fenomeni dicorruzione sono cosi’ diffusi”, ha replicato la PresidenteBoldrini. ”Dall’inizio della legislatura per ben undicivolte ho sollecitato alle nomine i gruppi parlamentari, chehanno l’esclusiva responsabilita’ di queste decisioni.

Tornero’ a porre la questione anche nella prossima riunionedella conferenza dei capigruppo, perche’ e’ fondamentale dareai cittadini il segnale che la trasparenza amministrativa e’un valore tutelato”.

L’Associazione magistrati della Corte dei Conti ha inoltreauspicato, in generale, una maggiore attenzione delParlamento per l’assetto organizzativo e per il rafforzamentodei poteri dell’organo di autogoverno della magistraturacontabile. Ha altresi’ espresso viva preoccupazione per ilcosiddetto ”condono erariale” a vantaggio delle societa’che gestiscono il gioco elettronico, contenuto nel cosiddetto”decreto Imu”, che sta arrivando all’esame della aula dellaCamera: ”siamo assolutamente rispettosi delle decisioni dellegislatore – ha detto il Presidente Miele – ma consideriamonegativa la scelta di intervenire con il condono del 75 percento quando gia’ e’ stata emessa la sentenza di condanna diprimo grado. Cosi’ si vanifica l’azione della magistraturacontabile e si invia un segnale preoccupante all’opinionepubblica”. ”Vi ringrazio per la partecipazione con la quale svolgetequesta vostra funzione, che e’ di importanza primaria, tantopiu’ ora che la crisi segna duramente la vita delle famiglieitaliane”, ha affermato Laura Boldrini. Della delegazionedell’Associazione facevano parte, oltre al Presidente TommasoMiele, anche il Segretario Generale Maria Teresa Polito, ilVicepresidente Donatella Scandurra ed il componente dellaGiunta Fabio Viola.

com-brm/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su