Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Messina, giu’ le mani dalla Costituzione

colonna Sinistra
Sabato 7 settembre 2013 - 16:26

Riforme: Messina, giu’ le mani dalla Costituzione

(ASCA) – Roma, 7 set – ”La Costituzione va attuata e nonmodificata e chi dice di volerla modificare lo fa soloperche’ ha paura di dargli piena attuazione”. E’ quantoafferma in una nota il segretario nazionale dell’Italia deiValori, Ignazio Messina. ”Giu’ le mani, quindi, dalla nostraCostituzione e dai suoi principi fondamentali ai quali non sipuo’ derogare. Se qualcuno la vuole manomettere, seguendo ilpiano piduista, dovra’ fare i conti con noi – spiega Messina- e con tutti quei cittadini italiani che si riconoscono neisuoi principi. Noi dell’Italia dei Valori siamo convinti chegli unici articoli da modificare siano il 56, 57 e 59,quelli che determinano il numero dei parlamentari: dimezziamoil numero da 945 a 500, ed eliminiamo la possibilita’ dinominare senatori a vita. Sono queste le riforme che icittadini si aspettano”. ”Finiamola di giocare ai ”grandi statisti” eoccupiamoci delle vere emergenze del Paese: a partiredall’approvazione di serie misure strutturali per creareoccupazione, per poi passare all’approvazione di una nuovalegge elettorale che permetta ai cittadini di scegliere chimandare in Parlamento. Capisco che sotto il ricatto ”minutoper minuto” di un condannato in via definitiva a 4 anni perfrode fiscale sia difficile – spiega Messina – ma alloraanziche’ galleggiare si ridia la parola ai cittadini”.

”Scenderemo in piazza per difendere i principi democraticidel nostro Stato di diritto – conclude Messina – insieme atanti italiani stanchi di essere presi in giro e affamati dauna classe politica che in questi anni ha pensato solo aipropri interessi”.

com-brm/cam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su