Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: domani a Genova ‘La costituente delle idee’. Presente anche Cuperlo

colonna Sinistra
Sabato 7 settembre 2013 - 14:00

Pd: domani a Genova ‘La costituente delle idee’. Presente anche Cuperlo

(ASCA) – Roma, 7 set – Domani alla Festa Nazionale delPartito Democratico a Genova verra’ presentata la”Costituente delle Idee”, iniziativa promossa da VanninoChiti, Cesare Damiano, Pietro Folena e Mimmo Luca’, allaquale hanno aderito oltre 50 parlamentari del PD e centinaiadi cittadini e di rappresentanti delle istituzioni, delleassociazioni sindacali e della societa’ civile. All’incontrodi domani sara’ presente anche Gianni Cuperlo, candidato allasegreteria del partito. ”Il documento della ‘Costituente’contiene precisi punti programmatici: il si convintoall’Europa politica, il no al pensiero liberista, il no alpresidenzialismo, la centralita’ del lavoro e dell’impresa,dello stato sociale e dello sviluppo sostenibile. Abbiamoinviato il nostro documento ai candidati alla segreteria delPD, Civati, Cuperlo e Pittella, ottenendo una rispostapositiva per un incontro” spiegano i promotoridell’iniziativa.

”Anche a Matteo Renzi, dopo la sua candidatura, abbiamochiesto un confronto di merito ed attendiamo una risposta.

Noi pensiamo che vadano privilegiati i contenuti e che siasbagliato, in questa fase, pronunciarsi a favore di un leadersenza conoscere quali siano i suoi programmi: questoatteggiamento appartiene alla vecchia politica e noi nonvogliamo saltare sul carro di un presunto vincitore.

Lavoriamo – spiegano Chiti, Damiano, Folena e Luca’ -affinche’ i contenuti del nostro documento abbiano unriconoscimento e una dignita’ congressuali e per aggregare leforze che si riconoscono in un progetto di sinistra plurale.

Sui candidati non abbiamo alcun pregiudizio e sceglieremosulla base delle idee che vengono proposte e non pensiamo chesi debba tenere un Congresso con un candidato unico:vogliamo, viceversa, che gli iscritti e gli aderenti alPartito Democratico possano scegliere tra chiare alternativedi programma che consentano al nostro partito di affrontarele difficili sfide politiche e sociali che attendono ilnostro Paese”.

com-brm/cam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su