Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Violenza donne: Ferranti, dl apprezzabile, in linea con normative Ue

colonna Sinistra
Venerdì 6 settembre 2013 - 13:18

Violenza donne: Ferranti, dl apprezzabile, in linea con normative Ue

(ASCA) – Roma, 6 set – ”Forse e’ un provvedimento un po’troppo concentrato sul fenomeno come problema di sicurezzapubblica, ma certamente e’ apprezzabile l’approccio culturaleche quanto alla violenza domestica nei confronti delle donneci rimette in linea con le normative degli altri paesieuropei. E comunque, sono sicura che nel corso dell’esamepotremo apportare al testo integrazioni e miglioramenti”. E’quanto afferma Donatella Ferranti, presidente dellacommissione Giustizia a Montecitorio, al termine della seduta(in congiunta con la Affari costituzionali) sul decreto leggerelativo al femminicidio evidenziando come le nuove normediano finalmente ”concreta rilevanza sotto il profilo penalealla relazione affettiva a prescindere dalla convivenza qualebase potenzialmente in grado di favorire la disinibizioneverso azioni violente”.

Stamattina, i due relatori – Ferranti per quanto riguardale parti di competenza della commissione Giustizia eFrancesco Paolo Sisto per la Affari costituzionali – hannoillustrato il provvedimento rinviando all’ufficio dipresidenza di martedi’ prossimo ogni decisione circa i tempidella discussione e i termini per gli emendamenti in vistadell’approdo in aula per il 20 settembre. Gia’ fissate,comunque, le audizioni sul decreto: martedi’ 10 settembre, apartire dalla 9.30 e per tutta la mattinata, saranno sentitiAnm e Unione camere penali oltre ad associazioni, giuristi edesperti. Mercoledi’ 11 invece, tra mattina e primopomeriggio, interverranno sindacati, Unione province e altreassociazioni ed esperti. ”Terremo in grande considerazione – osserva Ferranti -quanto emergera’ dalle audizioni. Sicuramente, per cio’ cheriguarda il drammatico fenomeno della violenza di genere, sidovra’ lavorare sempre piu’ nella direzione di una maggiorespecializzazione e coordinamento tra forze dell’ordine,magistratura e associazioni di tutela delle vittime”. com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su