Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • European Space: Tajani chiude l’Expo a Roma, ‘un autentico successo’

colonna Sinistra
Venerdì 6 settembre 2013 - 19:23

European Space: Tajani chiude l’Expo a Roma, ‘un autentico successo’

(ASCA) – Roma, 6 set – Un grande successo. Piu’ di 55 milapersone infatti hanno visitato in una settimana lo EuropeanSpace Expo, organizzato dalla Commissione europea, che sichiude stasera a Roma. I numeri impressionanti della mostraconfermano la sua attrattivita’ per i cittadini dellacapitale ma anche per i numerosi turisti. Oltre un terzoinfatti sono stati i visitatori di origine straniera.

In occasione della chiusura, il Vicepresidente dellaCommissione europea, responsabile per l’Industria,l’Imprenditoria e lo Spazio, Antonio Tajani ha commentato:”Un autentico successo per la politica spaziale europea eper la citta’ di Roma. Un esempio concreto di collegamentotra Roma Capitale e la Commissione europea”. Per Tajani ”questi numeri sono la dimostrazione delgrande interesse da parte dei romani e degli ospiti dellaCapitale ma sono anche la testimonianza della semprecrescente importanza della citta’ e della regione come ilcuore dell’industria spaziale italiana ed europea. Forti delsuccesso che la mostra ha avuto a Roma, abbiamo deciso diportarla all’inizio del 2014 anche nelle citta’ di Latina eFrosinone. Sono particolarmente soddisfatto – aggiunge -perche’ iniziative come questa dimostrano e spiegano allagente il vero senso dell’Europa e cosa l’Europa fa di utileper i suoi cittadini”.

Dopo aver visitato 13 citta’ europee, a partire dall’annoscorso, la mostra e’ stata dal 30 agosto al 6 settembreospitata a Roma, a Piazza del Popolo, con il patrocinio dellaPresidenza del Consiglio dei Ministri e di Roma Capitale. Ivisitatori di tutte le eta’ hanno potuto vedere, toccare esperimentare, gratuitamente, l’ampia gamma di tecnologie e diservizi innovativi che lo spazio ha da offrire loro.

Attraverso display interattivi, educativi e ludiciappositamente realizzati per l’esposizione, sono statipresentati i numerosi benefici che si possono ottenere grazieagli investimenti nel settore spaziale.

Grazie agli investimenti in programmi di punta dell’UEcome Galileo e Copernicus (gia’ GMES, monitoraggio globaleper l’ambiente e la sicurezza), i cittadini europeibeneficeranno di numerosi servizi e applicazioni, checreeranno opportunita’ sui mercati mondiali e contribuirannoalla creazione di posti di lavoro nonche’ alla crescitaeconomica.

Grazie a Galileo l’Europa e’ oggi piu’ vicina ad avere unsuo sistema di navigazione satellitare intelligente, cheapportera’ numerosi benefici alla nostra economia e allanostra vita quotidiana. A partire dal 2014 la nuovacostellazione consentira’ di migliorare una serie di serviziil cui corretto funzionamento dipende sostanzialmente dalletecnologie di navigazione satellitare: dai navigatori perauto, che diventeranno piu’ precisi, alla gestione efficacedei trasporti su strada, ai servizi di ricerca e salvataggio,alle operazioni bancarie, che saranno piu’ sicure,all’affidabilita’ della fornitura di elettricita’.

Il mercato delle applicazioni globali di navigazionesatellitare raggiungera’ un giro d’affari di 240 miliardi diEUR entro la fine del decennio: il 7 % del prodotto internolordo – pari a 800 milioni di EUR – dipendera’ dai sistemi dinavigazione satellitare. Studi indipendenti hanno evidenziatoche Galileo potrebbe contribuire all’economia europea conpiu’ di 90 miliardi di EUR durante i suoi primi 20 anni diattivita’.

Attualmente l’industria spaziale europea registra unfatturato annuale di 5,4 miliardi di euro e fornisceoccupazione ad una manodopera altamente qualificata,garantendo oltre 31,000 posti di lavoro.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su