Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Fassino, raccogliere disponibilita’ di Renzi

colonna Sinistra
Martedì 3 settembre 2013 - 10:37

Pd: Fassino, raccogliere disponibilita’ di Renzi

(ASCA) – Torino, 3 set – Anche il sindaco di Torino PieroFassino sceglie esplicitamente di appoggiare Renzi allaleadership del Pd. Non e’ il momento di tirare il freno amano, dice il sindaco di Torino in una intervista aRepubblica di Torino: ”Quella di Renzi” e’ ”unadisponibilita’ che il Pd deve raccogliere. Sarebbe un errorelasciarla cadere o, ancor peggio, ostacolarla”. ”E’ ora cheil gruppo dirigente faccia un salto – aggiunge Fassino -. Nonsi sceglie un leader, come dire, tirando continuamente ilfreno a mano, avendo paura di quello che si puo’ scegliere.

E’ l’ora di liberarsi dalla preoccupazione di preservarequello che siamo stati piuttosto di costruire quello chepotremmo essere. Apriamo una stagione nuova per il Paese”.

Secondo il sindaco di Torino Renzi ”interpreta al meglio unaprofonda domanda di rinnovamento presente nella societa’italiana, ha una proiezione mediatica che lo mette in presadiretta con una larga parte dell’opinione pubblica che va aldi la’ della militanza attiva e raccoglieconsensofuoridalPdedal centrosinistra. Supera gli steccati, in manieratrasversale, intercettando coloro che si sentono delusi:delusi dalla mancata vittoria del centrosinistra, delusidalla sterilita’ delle proposte di Grillo, delusi dalcentrodestra e da Berlusconi”. Oggi, sottolinea Fassino,”il Pd sta vivendo una situazione simile a quando presi inmano i Ds al congresso di Pesaro, dopo la sconfittaelettorale del 2001. Io dissi: o si cambia o si muore”.

Tornando a Renzi Fassino ha sottolineato che ”In questi mesista dimostrando di voler essere un uomo di unita’ e dicoesione, un leader capace di ricompattare. E personalmente -dice ancora – sono convinto non da oggi che Renzirappresenti un fattore di innovazione importante”.

Fassino ha poi ricordato di aver suggerito a Bersani durantele consultazioni per il governo di indicare Renzi comepresidente del Consiglio. ”Oggi Renzi si candida a fare illeader del Pd – ha poi proseguito Fassino -. Punto. Da comefara’ il segretario dipendera’ anche l’eventuale candidaturaa premier. Ragioniamo su come dare al partito una guida fortecon l’obiettivo di parlare al Paese”. red/eg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su