Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Damiano, sbagliato scegliere candidati senza sapere programmi

colonna Sinistra
Martedì 3 settembre 2013 - 15:02

Pd: Damiano, sbagliato scegliere candidati senza sapere programmi

(ASCA) – Roma, 3 set – ”Scegliere adesso i candidati senzasapere quali siano i loro programmi, a mio avviso e’ unascelta sbagliata. Per usare una metafora ferroviaria, primadi prendere un treno vorrei sapere qual e’ la destinazione.

Con la ‘Costituente delle idee’ abbiamo proposto di partiredai programmi e vogliamo sottoporre il nostro documento aicandidati: lo abbiamo chiesto a Civati, Cuperlo e Pittella,che ci hanno gia’ dato una risposta positiva per un incontroe, adesso che si e’ candidato, lo chiederemo a Renzi”. Loafferma il presidente della commissione Lavoro della Camera,Cesare Damiano (Pd), in seguito all’apertura di DarioFranceschini nei confronti di Matteo Renzi.

”Non ho alcun pregiudizio sulle candidature, ma ritengoche vada privilegiata la battaglia delle idee: noi pensiamo,con la ‘Costituente’, – continua Damiano – che sia necessariocostruire l’Europa politica e non solo monetaria, che occorrauna svolta antiliberista nelle politiche economiche esociali, che si tratti di rimodernare e difendere il welfareeuropeo, di valorizzare i lavori nella loro modernaarticolazione (dipendente, autonomo, libero- professionale)per combattere la logica della precarieta’, che si tratti disuperare il conflitto tra capitale e lavoro con un nuovopatto sociale e di opporsi a soluzioni istituzionali cheprevedano il presidenzialismo. Il candidato che avra’maggiore convergenza su questi contenuti avra’ il mioconvinto sostegno: questa e’ la vera discriminante, perche’sono convinto che tutti i candidati lavoreranno per unire eper innovare”, conclude Franceschini.

com-ceg/cam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su