Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ue/bilancio: Parlamento Ue vota correttivi al 2013 il 10/9 a Strasburgo

colonna Sinistra
Lunedì 2 settembre 2013 - 19:57

Ue/bilancio: Parlamento Ue vota correttivi al 2013 il 10/9 a Strasburgo

(ASCA) – Bruxelles, 2 set – Nuovo bilancio pluriennale ebilanci correttivi per l’anno in corso: il budget dell’Ue nonsi limita solo alla proposta di spesa per il 2014-2020 (Mff,multiannual financial framework), ma soprattutto alle manovrecorrettive che servono per chiudere il bilancio dell’anno incorso prima di aprire altri esercizi finanziari. Martedi’ 10settembre il Parlamento europeo a Strasburgo ne votera’ due,relativo al surplus del 2012 e le risorse aggiuntive per il2013. Due testi di cui e’ relatore Giovanni La Via (Pdl/Ppe),interconnessi tra loro, e non a caso catalogati come’correttivo 2′ e ‘correttivo 3′ per il 2013. Entrambi i testisaranno votati in Aula a Strasburgo martedi’ 10 settembre. Ilcorrettivo 2 riguarda i 7,3 miliardi messi a disposizione daiministri dell’Economia e delle Finanze dei ventotto perrispondere alle richieste della Commissione europea, che vedela necessita’ di mettere sul piatto altri 11,2 miliardi peronorare tutte le spese per l’anno in corso. Nello specificola Commissione europea chiedeva 982,6 milioni in piu’ allarubrica ”Competitivita’ per la crescita e l’occupazione”,9,1 miliardi per la rubrica ”Coesione territoriale”, 608milioni in piu’ per la rubrica ”Sviluppo sostenibile”,143,3 milioni per la rubrica ”Sicurezza e cittadinanza”, e489,5 milioni per la rubrica ”Europa e globalizzazione”. Il’correttivo 2′ e’ il testo di accordo politico con cui ipaesi dell’Ue mettono risorse aggiuntive per 7,3 miliardi(invece di 11,2), dove si prevede un accordo per una secondatranche di finanziamenti. Una parte di cio’ che rimane damettere (2,9 miliardi) potrebbe arrivare dall’avanzoregistrato nel 2012, oggetto del testo del ‘correttivo 3’.

Nel 2012 ci sono stati utili per poco piu’ di un miliardi dieuro (1.023.276.525 euro) per via di maggiori entrate e minorsoldi spesi o inutilizzati. Queste risorse, in base allaproposta, anziche’ venire redistribuite ”ridurranno ilcontributo globale degli stati membri al finanziamento delbudget Ue”. Insomma, verranno utilizzati per un altroesercizio finanziario, probabilmente gia’ quello dell’anno incorso.

bne/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su