Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mafia: Boldrini, con Libero Grassi iniziata ‘rivoluzione degli onesti’

colonna Sinistra
Giovedì 29 agosto 2013 - 11:09

Mafia: Boldrini, con Libero Grassi iniziata ‘rivoluzione degli onesti’

(ASCA) – Roma, 29 ago – ”Libero Grassi era un imprenditoreonesto che fece cose normali, come non pagare il pizzo, inun’epoca in cui certe cose normali erano da considerareeccezionali, inaccettabili. Non solo da parte di Cosa Nostra, che non poteva tollerare un esempio cosi’ coraggioso esfrontato, un uomo che andava dicendo pubblicamente ‘io nonpago’. Le cose normali di Libero Grassi 22 anni fa eranoconsiderate eccezionali anche da molti dei suoi colleghiimprenditori. Cosi’ intorno a lui non si creo’ soloindifferenza ma addirittura ostilita’ da parte di chi avrebbedovuto sostenerlo e proteggerlo”. E’ quanto scrive ilpresidente della Camera Laura Boldrini in occasionedell’anniversario dell’omicidio di Libero Grassi, il 29agosto del 1991.

”Libero Grassi – si legge nella nota del presidente -non fu ucciso soltanto perche’ fu un uomo coraggioso masoprattutto perche’ era un uomo solo. La sua morte piu’ dialtre dimostra che contro lo strapotere mafioso bisognaessere uniti. Sarebbe contento oggi di vedere come la suaPalermo abbia saputo raccogliere la sua eredita’ con iragazzi di ‘addiopizzo’ ma anche con la nascita di ‘liberofuturo’, la prima associazione di imprenditori e liberiprofessionisti che hanno detto no al pizzo. La strada -prosegue Boldrini – e’ ancora lunga e il pizzo continua adessere uno dei maggiori proventi della criminalita’organizzata, ma e’ innegabile che la rivoluzione deglionesti sia cominciata, anche grazie a persone come PinaGrassi che instancabilmente in questi anni ha portato avantila battaglia di legalita’ iniziata dal marito”. com-brm/lus/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su