Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Siria: Sel, bene Bonino su no ad azione militare. Rilanciare diplomazia

colonna Sinistra
Martedì 27 agosto 2013 - 16:02

Siria: Sel, bene Bonino su no ad azione militare. Rilanciare diplomazia

(ASCA) – Roma, 27 ago – ”Sinistra Ecologia Liberta’ haribadito, nel corso dell’Audizione del Ministro degli EsteriEmma Bonino tenutasi stamane al Senato, la netta contrarieta’a ogni forma di operazione militare in Siria come conseguenzadell’uso di armi chimiche nel paese contro la popolazionecivile. Condanniamo questo crimine contro l’umanita’ che sie’ compiuto e auspichiamo un rapidissimo accertamento deifatti da parte degli ispettori dell’Onu”. Lo affermano inuna nota il capogruppo di Sel alla Camera Gennaro Migliore, icomponenti delle commissioni Esteri, il deputato ArturoScotto, ed il senatore Peppe De Cristofaro e il responsabileEsteri del partito Francesco Martone. ”Sel – sottolineano – e’ contraria ad un interventoarmato, per quanto limitato o chirurgico che sia, a maggiorragione al di fuori della cornice di legittimita’ fornitadalle Nazioni Unite, che rischia di far precipitare l’interaregione in una tragica spirale di violenza – come anche irecenti attentati in Libano dimostrano – oltre a pregiudicarefatalmente ogni possibile soluzione negoziale gia di per se’assai problematica”. ”Riteniamo – proseguono gli esponentidi Sel – che solo un robusto rilancio dell’opzionediplomatica e politica, contenuta nell’ipotesi di Ginevra 2,con il coinvolgimento di tutti gli attori, compresi Russia eIran, possa’ contribuire a sbloccare la situazione che adoggi ha prodotto centomila morti e oltre un milione e mezzodi profughi. Facciamo nostro l’appello di Pax Christi per undisarmo bilaterale, con l’immediata sospensione di ognifornitura militare alle parti in conflitto, e per arrivare adrapido un cessate il fuoco. Bisogna inoltre rafforzarel’iniziativa delle agenzie umanitarie delle Nazioni Unite edelle organizzazioni nogovernative in sostegno allepopolazioni civili ed offrire come paese un contributoall’ospitalita’ dei siriani che scappano dalla guerra. ”Dalle parole del Ministro Bonino – concludono -emergerebbe una netta contrarieta’ a partecipare direttamenteall’azione militare. Condividiamo, concludono, chiedendoinoltre che non venga offerto alcun supporto logisticoindiretto, a partire dall’ eventuale uso delle basi e daldiritto di sorvolo”.

com-brm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su