Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sanita’: Lorenzin, da Cdm strumento per stabilizzare 35mila precari

colonna Sinistra
Lunedì 26 agosto 2013 - 19:49

Sanita’: Lorenzin, da Cdm strumento per stabilizzare 35mila precari

(ASCA) – Roma, 26 ago – ”Il Consiglio dei ministri,accogliendo la proposta del Ministro della Salute diintrodurre una specifica disciplina per la stabilizzazionedel personale medico e del ruolo sanitario, ha introdotto lostrumento idoneo per affrontare il tema del precariato, chenel Servizio Sanitario Nazionale ha assunto dimensioni talida mettere in crisi la qualita’ delle prestazioni erogate,specie nelle Regioni in piano di rientro”. E’ quanto silegge in una nota del ministero della Salute.

”Tra medici, personale infermieristico, tecnici e altri11 profili professionali, sara’ possibile stabilizzare lecirca 35.000 persone del settore sanitario, tramite concorsopubblico riservato. Tale obiettivo – spiega la nota – sara’colto, per la specificita’ del settore che ha caratteristichediverse dal resto della Pubblica Amministrazione, tramite diun decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, daadottare entro tre mesi dall’entrata in vigore del decretolegge, su proposta del Ministro della salute. Il contenutodel decreto sara’ condiviso con le Regioni e le ProvinceAutonome, al fine di accelerare il percorso attuativo dicompetenza di queste ultime”.

”Gia’ dall’illustrazione delle linee guida del Ministeroalle commissioni di Camera e Senato – dichiara il ministroLorenzin – ho raccolto e sostenuto l’esigenza pervenuta dalleRegioni, dagli operatori sanitari, cosi’ come dalleassociazioni per la tutela dei diritti dei pazienti, di darecertezza in ordine alla continuita’ e qualita’ del serviziosanitario erogato e del rispetto dei parametri dei LivelliEssenziali di Assistenza. Ringrazio il ministro D’Alia che hariconosciuto la pressante esigenza e la peculiarita’ delsettore e ritengo quello compiuto oggi – conclude Lorenzin -un passaggio fondamentale per il futuro dell’interosistema”. com-ceg/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su