Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Damiano, serve cabina regia su cig, esodati e pensioni

colonna Sinistra
Giovedì 22 agosto 2013 - 20:15

Governo: Damiano, serve cabina regia su cig, esodati e pensioni

(ASCA) – Roma, 22 ago – ”Mentre il Pdl insistenell’anteporre il destino di Berlusconi a quello del Paese,il governo ha in calendario scadenze importanti. Insistiamosulla convocazione di una cabina di regia che elenchi tuttele priorita’ di medio periodo che l’esecutivo intendeaffrontare”. Lo dice Cesare Damiano, del Pd, presidentecommissione Lavoro della Camera. ”Domani, il Consiglio dei Ministri – prosegue Damiano -parlera’ del tema della Pubblica Amministrazione: per noi sitratta di un fatto estremamente positivo perche’ e’essenziale risolvere il problema della stabilizzazione deiprecari e della assunzione dei vincitori e idonei diconcorso. Altrimenti, al 31 dicembre, avremo nuovidisoccupati: una situazione che diventerebbe socialmenteinsostenibile. Il Premier, Enrico Letta, ha anche annunciatoche il Consiglio dei Ministri del 28 agosto affrontera’ itemi dell’IMU e dell’IVA. Non abbiamo notizie certe perquanto riguarda due argomenti che noi giudichiamo prioritarie di assoluta emergenza sociale: il rifinanziamento dellacassa integrazione in deroga e le correzioni al sistemapensionistico. Non rendersi conto che lo stanziamento dirisorse per gli ammortizzatori sociali scongiura il rischiodi avere centinaia di migliaia di lavoratori senza redditonel prossimo autunno, vuol dire ignorare le preoccupazionidel Paese reale. Su questi due temi abbiamo sentito, neigiorni scorsi, che il ministro Giovannini se ne staoccupando. Sarebbe necessaria qualche certezza in piu’ dicalendario, perche’ vorremmo che rimanessero risorsesufficienti per affrontarli: per la cassa integrazione serveentro l’anno un miliardo e mezzo di euro; per le pensioni varisolto il tema dei cosiddetti esodati, dell’introduzione diun criterio di flessibilita’ nel sistema previdenziale e delritorno alla gratuita’ delle ricongiunzioni pensionistiche.

In un governo di coalizione vanno tenute in considerazione,equamente, tutte le priorita’ dei partiti che losostengono”, conclude Damiano.

com-ceg/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su