Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Calabria: Kyenge a Cosenza, ‘I have a dream, l’Italia migliore’

colonna Sinistra
Giovedì 22 agosto 2013 - 18:22

Calabria: Kyenge a Cosenza, ‘I have a dream, l’Italia migliore’

(ASCA) – Cosenza, 22 ago – ”Grazie dell’accoglienza. I havea dream’: 50 anni dal discorso di M. L. King. Oggi dobbiamo eabbiamo la responsabilita’ di concretizzare questo sognoanche nel nostro Paese: l’Italia migliore”. E’ quanto ha scritto il ministro dell’Integrazione, CecileKyenge, sul libro d’onore del municipio di Cosenza, tappaodierna del suo viaggio in Calabria.

E’ stato il sindaco, Mario Occhiuto – riferisce una nota -a ricevere il ministro a palazzo dei Bruzi, sede del comunegremita di rappresentanti delle istituzioni e semplicicittadini con i quali Kyenge non si e’ risparmiata discattare foto e scambiare abbracci e saluti. ”Siamo lusingati che la signora Kyenge sia qui aCosenza”, ha affermato Occhiuto. ”Una citta’, la nostra -ha proseguito il sindaco – con una radicata tradizione diaccoglienza e integrazione. L’amministrazione comunale si stamolto impegnando per migliorare la qualita’ della vita deicittadini senza alcuna distinzione di nazionalita’, perche’ idiritti umani sono universali”.

Franco Dionesalvi, fondatore della ‘Festa delle invasioni’- manifestazione che da 15 anni a Cosenza sancisce lo scambiointerculturale attraverso vari generi di espressioneartistica – ha poi offerto la presidenza onoraria della Festaal Ministro che ha accettato di buon grado.

Successivamente, in un fuori programma organizzato dalsindaco, il Ministro e’ salita sul pullman scopertoScopriCosenza visitando la citta’ da turista. Arrivata alduomo, di sua spontanea iniziativa ha posato due bouquet difiori all’icona della Madonna del Pilerio, patrona dellacitta’. Il tour culturale si e’ concluso nel teatro Rendano.

E, a finire, il Ministro si e’ intrattenuta a cena in unlocale della zona antica, chiacchierando amabilmente egustando fresche specialita’ locali a base di pesce.

”Se sono qui e’ per rafforzare il rapporto col territorioe ribadire l’importanza positiva delle differenze. Il vostropercorso coincide con il nostro”, ha detto Kyenge aicosentini. red-stt/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su