Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Zoggia (Pd), responsabilita’ del Pdl no a ricatti e furbizie

colonna Sinistra
Giovedì 22 agosto 2013 - 11:40

Berlusconi: Zoggia (Pd), responsabilita’ del Pdl no a ricatti e furbizie

(ASCA) – Roma, 22 ago – ”Bisogna rimettere la realta’ con ipiedi per terra. Lo dico con chiarezza ai colleghi del Pdlche invito ad assumersi le proprie responsabilita’ e asmetterla con il tentativo di scaricare sul Pd i problemi cheriguardano il loro partito”, ”la nostra decisione e’ chiarae trasparente e non accetteremo ricatti”. Lo afferma ilresponsabile organizzativo del Partito democratico, DavideZoggia. ”Il problema di Silvio Berlusconi riguarda il Pdl -afferma Zoggia – E’ lui che e’ stato condannato con sentenzadefinitiva, e per un fatto grave. Ricordo a tutti chel’evasione fiscale e’ una delle cause principali del debitopubblico, della mancanza di risorse per gli investimenti,della necessita’ di stringere la cinghia e della pesantezzadel prelievo fiscale sugli onesti. Se il Pdl non regge questasituazione e vuol far saltare il governo perche’ Berlusconinon riesce ad ottenere un salvacondotto che lo metta, adifferenza di tutti gli altri italiani, al di sopra dellalegge, se ne assuma la responsabilita’ di fronteall’Italia”.

Zoggia prosegue: ” E il Pdl che deve decidere se ritienenecessario sostenere il Governo per far uscire l’Italia daiguai o se non gliene importa nulla degli italiani e dei loroproblemi e l’unica cosa che conta e’ l’interesse personale diBerlusconi, a prescindere da leggi, sentenze, diritto elegalita’. E’ una responsabilita’ sua”. ”Di conseguenza e’ inutile che i colleghi del Pdlcontinuino a chiedere: che fara’ il Pd? Il Pd sostiene ilGoverno Letta perche’ crede che serva ad affrontare iproblemi degli italiani. Quanto a Berlusconi, noi faremo cio’che e’ giusto fare, con ponderazione, con attenzione, senzapregiudiziali ne’ posizioni preconcette. Ma non vi sono spaziper manovrette, furbizie e accordi indegni per un paese comel’Italia – conclude il dirigente democratico – La nostradecisione e’ chiara e trasparente. E non accetteremoricatti”. com/sgr/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su