Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrazione: Cicchitto, Kyenge non puo’ dire ”la terra e’ di tutti”

colonna Sinistra
Mercoledì 21 agosto 2013 - 14:04

Immigrazione: Cicchitto, Kyenge non puo’ dire ”la terra e’ di tutti”

(ASCA) – Roma, 21 ago – ”Guai agli eccessi di semplicismo,di ideologismo e alle fughe in avanti specie se tutto cio’ siesercita su un tema cosi delicato qual e’ quellodell’immigrazione. Il ministro Kyenge non puo’ dire: ‘LaTerra e’ di tutti’, quasi che purtroppo o fortunatamente nonesistono gli Stati, le cittadinanze, le nazionalita’, leeconomie”. Lo afferma il deputato del Pdl FabrizioCicchitto, in una nota. ”Ora la cosa piu’ autolesionista che possiamo fare in unmomento in cui molti Paesi del Mediterraneo sono in unasituazione di emergenza – aggiunge Cicchitto – e’ da un latoproclamare di volere smantellare la Bossi Fini e dall’altrolato invocare un appoggio dell’Europa tutt’altro che certoanzi del tutto problematico”. ”Gia’ oggi l’Italia – conclude – e’ nell’occhio ciclone emandare messaggi sbagliati, al di la’ della stessapersistenza o modifica della legge Bossi Fini, rischierebbedi farci diventare ancora di piu’ il ventre molledell’Europa. com/sgr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su