Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Gelmini, decadenza incostituzionale, difficile ignorarlo

colonna Sinistra
Martedì 20 agosto 2013 - 20:27

Berlusconi: Gelmini, decadenza incostituzionale, difficile ignorarlo

(ASCA) – Roma, 20 ago – Secondo la deputata Pdl, Maria Stella Gelmini, e’ ”in salita” la strada di chi ignora l’illegittimita’ dell’eventuale decadenza di Silvio Berlusconi, dopo la condanna definitiva a suo carico per frode fiscale. ”Ancorche’ troppo spesso faziosita’ e pregiudizio connotino la giustizia quando essa e’ chiamata ad occuparsi di Berlusconi – scrive Gelmini in una nota – e’ sempre piu’ in salita la strada per coloro che a sinistra ancora cercano di ignorare quanto invece in questi giorni sta emergendo con forza da parte di illustri costituzionalisti e penalisti, da Capotosti, ad Armaroli, Fiandaca, non certo vicini al centrodestra, in ordine a svariati profili giuridici di illegittimita’ e incostituzionalita’ relativi al pronunciamento sull’eventuale decadenza del presidente Berlusconi da senatore”. Secondo il vicecapogruppo vicario Pdl alla Camera si tratta di ”questioni particolarmente delicate perche’ attinenti la democrazia del Paese e i diritti di un leader politico votato da milioni di elettori, meritevoli di un adeguato approfondimento e di spiegazioni convincenti e non meramente dettate dall’interesse di eliminare l’avversario politico. Ci auguriamo per il bene dell’Italia – conclude Gelmini – che la giunta per le elezioni si comporti in modo neutro e imparziale senza cedere al solito antiberlusconismo che avrebbe come unico effetto quello di gettare il Paese nell’instabilita’ politica”. com-stt/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su