Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Colaninno, no esasperazioni Pdl. Priorita’ agenda economica

colonna Sinistra
Martedì 20 agosto 2013 - 17:39

Berlusconi: Colaninno, no esasperazioni Pdl. Priorita’ agenda economica

(ASCA) – Roma, 20 ago – ”Esasperare e trascinare ildibattito della cosiddetta agibilita’ politica di Berlusconi,logora il governo e non fa bene all’Italia. La via maestra -e unica compatibile con lo stato di diritto – e’ contenutanel recente messaggio del Presidente Napolitano e rappresentala piu’ alta garanzia per tutte le forze politiche dellamaggioranza. Il presidente del Consiglio Letta sta lavorandomolto bene e la maggioranza degli italiani vuole coesione,stabilita’ e fatti concreti. E’ folle qualsiasi strategiapolitica che possa mettere a rischio il Paese in questa fasecruciale”. E’ quanto sottolineato in una nota dalresponsabile Economia e deputato del Partito Democratico,Matteo Colaninno.

”Il dovere della politica – ha sottolineato – e’ ora darecertezza e continuita’ all’agenda del governo. Questosignifica, nel breve, arrivare a un punto di mediazionesull’Imu per superarne l’attuale impianto. La strada indicataoggi dal sottosegretario Baretta potrebbe essere, sia perquanto riguarda le risorse indicate che l’impostazione dibase, un punto di arrivo molto convincente”. Secondo Colaninno ”sara’ poi importante proseguire conl’agenda economica: crescita, occupazione, credito eliquidita’, pensioni e in modo particolare il problema degliesodati. Il ministro Giovannini sta lavorando su questo temae noi siamo pronti a dare il nostro contributo per arrivareil prima possibile a una soluzione definitiva esoddisfacente. Priorita’ assoluta – ha concluso – riveste iltema del costo dell’energia: sia il recente viaggio delPresidente del Consiglio in Azerbaijan che le parole di ieridal ministro Zanonato confermano la determinazione delgoverno nel voler affrontare una delle misure fondamentaliper dare piu’ capacita di concorrenza alle impreseitaliane”.

com-brm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su