Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Carfagna cita Cicerone, profittiamo saggezza di Napolitano

colonna Sinistra
Mercoledì 14 agosto 2013 - 16:02

Governo: Carfagna cita Cicerone, profittiamo saggezza di Napolitano

(ASCA) – Roma, 14 ago – ”Non enim paranda nobis solum, sedfruenda sapientia est’. Non basta acquistar saggezza, occorreprofittarne. Profittiamo della saggezza di GiorgioNapolitano”. La deputata del Pdl, Mara Carfagna, cita MarcoTullio Cicerone per commentare le parole del Capo dello Stato”in special modo quando riconosce che il problema legatoalle liberta’ politiche di Silvio Berlusconi, poste dal Pdlcome elementi determinanti che connotano il diritto diesercizio di una leadership percepita tale da milioni diitaliani, non viene relegato a un mero fatto privato marappresenta una questione politica, in senso stretto, cheinteressa tutti. Da non derubricare ma affrontare conresponsabilita”’.

”Il legittimo richiamo del Presidente della Repubblicaalla necessita’ di garantire al Paese un governo stabile -scrive la portavoce del gruppo Pdl alla Camera dei deputatinell’ultimo editoriale di ThinkNews, il quotidiano online chedirige – rappresenta un monito a tutte le forze politichedella maggioranza che e’ bene non sottovalutare. Il futurodell’Italia dipende, in larga parte, anche dalle scelte cheil governo Letta dovra’ compiere nelle prossime settimane. Esu queste, il Popolo della liberta’ e’ fortemente impegnatoaffinche’ le legittime speranze e aspettative di chi credenel cambiamento, che e’ sinonimo di crescita, non venganodisattese”.

Per Carfagna, inoltre: ”Le fibrillazioni degli ultimigiorni hanno generato un clima asfissiante, dove a prevaleresono stati piu’ lo scontro e i distinguo, che il rispettodelle opinioni e dei sentimenti. Bisogna tornare al dialogo,costruttivo. Il riferimento che il Presidente Napolitano hafatto alle ‘ipotesi arbitrarie e impraticabili discioglimento delle Camere’ e’ chiaro. Il ritorno alle urnenon e’ una strada percorribile, almeno nel breve periodo.

Pertanto, i posizionamenti strategici e le chiusureideologiche non hanno piu’ senso”.

”Gli italiani, soprattutto in un momento cosi’ delicatonel quale il messaggio nichilista di certe forze che sirichiamano apertamente ai disvalori dell’antipolitica rischiadi soverchiare quello di chi ha accettato le responsabilita’di governo – aggiunge l’esponente del Popolo della liberta’-, hanno bisogno di fatti, non piu’ promesse. E l’unico modoper non deludere le speranze dei piu’ e’ proseguire il lavorosvolto dall’esecutivo, nato grazie alla volonta’ e alladeterminazione di Silvio Berlusconi e del suo partito,accelerando sulle riforme strutturali. Le uniche – conclude -in grado di garantire al Paese maggiore credibilita’ ecompetitivita”’.

com-sgr/red/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su