Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Di Pietro, basta pressioni sul Colle

colonna Sinistra
Martedì 13 agosto 2013 - 15:59

Berlusconi: Di Pietro, basta pressioni sul Colle

(ASCA) – Roma, 13 ago – ”Berlusconi e’ un pregiudicato el’unica agibilita’ che puo’ avere e’ quella di un detenutochiuso dietro le sbarre. Per lui non ci sono ne’ ipresupposti giuridici ne’ quelli morali per chiedere lagrazia al Presidente della Repubblica. Il Cavaliere e i suoisodali dovrebbero smettere di fare pressioni sul Colle eaccettare l’esito dei tre gradi di giudizio del processoMediaset come farebbe un qualsiasi cittadino italiano”. E’quanto afferma il presidente onorario dell’Italia dei Valori,Antonio Di Pietro, in un post pubblicato sul suo blog. ”La verita’ e’ che si sentono al di sopra della legge epensano di poterla fare franca ancora una volta – attacca DiPietro – la loro arroganza segue il copione degli ultimivent’anni dove le istituzioni sono state mortificate epiegate agli interessi del padrone in spregio alla piu’elementare regola democratica. La parabola del sultano diArcore e’ al declino e proprio per questo e’ piu’ pericolosoche mai perche’, pur di salvare se stesso, e’ disposto aportare con se nel baratro l’intero Paese. Ci aspettanomomenti difficili e’ occorrera’ mantenere alta la guardiasoprattutto per difendere i valori fondanti della nostraRepubblica che sono stati scritti nella nostra Cartacostituzionale con il sangue e il sacrificio dei nostripadri. Proprio per questo motivo stanno tentando sistravolgere la Costituzione, con la loro pseudo riforma,perche’ e’ l’ultimo baluardo della democrazia. Noi non lopermetteremo”. ”Stiano tranquilli con noi ci sono milioni di cittadiniitaliani – conclude Di Pietro – stanchi, indignati e affamatida questa vergognosa classe politica che ha pensato solo adarricchirsi sulle spalle della povera gente”.

com-ceg/did/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su