Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Dl Fare: Corsaro, Fdi vota contro decreto del ‘fare finta’

colonna Sinistra
Venerdì 9 agosto 2013 - 10:42

Dl Fare: Corsaro, Fdi vota contro decreto del ‘fare finta’

(ASCA) – Roma, 9 ago – ”Fratelli d’Italia vota contro questodecreto del ‘fare finta’, perche’ nella sostanza e’ una normadi propaganda, priva di contenuti veri”. E’ quantodichiarato oggi alla Camera da Massimo Corsaro, deputato diFratelli d’Italia, in dichiarazione di voto sul dl ”fare”.

”In questo decreto – ha proseguito Corsaro – si e’inserito di tutto, dai cinematografi alla giustizia. Per farripartire l’economia servono i quattrini, e siccome non ce nesono, potevano e dovevano essere trovati con la riduzionedella spesa pubblica e con la rinegoziazione dei denaributtati per gli incentivi alle imprese. Invece, si ricorreancora alla leva fiscale, con l’aumento delle accise suicarburanti, con il pagamento di un’aliquota aggiuntivadell’Ires, con l’innalzamento degli acconti d’imposta, con latassa sulla sigaretta elettronica, penalizzando chi confatica cerca di liberarsi da un vizio pericoloso, perche’siccome non da’ piu’ soldi ai monopoli di Stato, per ripiccail governo gli tassa una batteria elettrica. Inoltre, nellaseconda lettura al Senato sono state aggiunte in questoprovvedimento altre, ulteriori marchette, cioe’ la somma diinteressi precostituiti di amici e amici degli amici. Maallora perche’ il governo ha posto la fiducia alla Camera inprima lettura, su un testo considerato sacro e inviolabile, enon al Senato? Perche’ il suono delle marchette, fra laCamera e il Senato, si e’ talmente intensificato da obbligareil governo a tornare sulle proprie decisioni e inserire altrenorme fatte ad hoc, vestiti su misura per altri amici. Questaraffazzonata maggioranza, il cui treno e’ arrivato alcapolinea, si e’ messa insieme per reciproche convenienze:chi per salvare Berlusconi, chi per scappare da Renzi. Inentrambi i casi, e’ stato totalmente inutile. La maggioranzae’ in fase terminale, in stato di morte clinica. Occorreliberare palazzo Chigi dal cadavere”, ha concluso Corsaro.

com-ceg/lus/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su