Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Dl fare: Ferranti (Pd), reintrodurre tirocinio per accesso magistratura

colonna Sinistra
Giovedì 8 agosto 2013 - 18:06

Dl fare: Ferranti (Pd), reintrodurre tirocinio per accesso magistratura

(ASCA) – Roma, 8 ago – ”La commissione Giustizia dellaCamera chiede che nel dl Fare sia reintrodotto il tirocinioformativo negli uffici giudiziari come titolo per accedere alconcorso in magistratura, in alternativa alla frequenza dellescuole di specializzazione per le professioni legali”. Lorende noto la presidente Donatella Ferranti dopol’approvazione in commissione, praticamente all’unanimita’(anche i deputati 5 Stelle ne hanno condiviso la ratio, purnon votandolo perche’ contrari a legiferare per decreto), diun parere favorevole ma condizionato al ripristino dellanorma cancellata ieri dal Senato nonostante le indicazionidel governo. ”Avrei magari potuto capire una correzione, mal’eliminazione – spiega l’esponente del Pd – la ritengoscelta decisamente sbagliata, perche’ disincentiva i giovaniad accedere a uno stage formativo che non solo non da’diritto a retribuzione ma ora nemmeno a sbocchi concorsuali,e che dunque potrebbe svuotare di contenuto la primarealizzazione del cosiddetto ‘ufficio del processo”’. Ilpunto, insiste Ferranti, e’ che la soppressione ”appareunicamente finalizzata a favorire le scuole dispecializzazione, senza riconoscere il rilevante valoreformativo degli stage negli uffici giudiziari e senzatutelare adeguatamente i giovani meritevoli che non possonopermettersi il costo di una scuola post-laurea”.

Ma c’e’ di piu’. A giudizio della presidente dellacommissione Giustizia, che al riguardo ha gia’ presentato unordine del giorno in aula, l’eliminazione del tirocinio daititoli per accedere al concorso in magistratura rischia dimettere in affanno gli uffici giudiziari ”per l’accertatamaggiore capacita’ di definizione dell ‘arretrato -sottolinea Ferranti citando le conclusioni di una indagineconoscitiva svolta a Milano e Firenze – da parte deimagistrati grazie all’apporto degli stagisti”.

”L’ordine del giorno impegna il governo a intervenirenormativamente – si legge nel dispositivo – affinche’ iltirocinio di 18 mesi presso gli uffici giudiziari e pressol’avvocatura dello Stato costituisca titolo idoneo peraccedere al concorso in magistratura, eventualmenteprevedendo un coordinamento con la preparazione teorica dellescuole di specializzazione”.

com-brm/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su