Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Carceri: Barani, Gal vota si’ ma testo poteva essere migliore

colonna Sinistra
Giovedì 8 agosto 2013 - 13:02

Carceri: Barani, Gal vota si’ ma testo poteva essere migliore

(ASCA) – Roma, 8 ago – ”Noi del gruppo Grandi Autonomie eLiberta’ daremo il nostro voto favorevole al decretosvuotacarceri perche’ lo riteniamo necessario e realmenteurgente visto lo stato pietoso in cui versano i penitenziariitaliani e di conseguenza i detenuti; ma non lo facciamo congrande entusiasmo perche’ si poteva fare di piu’ e si potevafare meglio. Sicuramente l’aver reintrodotto agevolazioni peri reati continuativi specifici recidivi non e’ stato un buonservizio”. Cosi’ il senatore del gruppo Grandi Autonomie eLiberta’, Lucio Barani, durante le dichiarazioni di voto aldecreto cosiddetto ‘svuotacarceri’. ”Quello che vogliamo sottolineare – ha detto ancoraBarani dopo le polemiche suscitate dal suo emendamento,approvato dal Senato e poi cambiato dalla Camera, che fissavail tetto massimo della pena perche’ si potesse procedere conla custodia cautelate in carcere a 5 anni, dai 4 attualmenteprevisti – e’ che la Camera ha fatto due grandi modifiche:quella di aver aumentato la pena per il reato di stalking da4 a 5 anni e quello di aver reintrodotto la detenzionepreventiva per il reato di finanziamento illecito ai partiti.

Per il primo, quello dello stalking, mi sentivo responsabile,visto che e’ stato un mio emendamento garantista che avevaportato da 4 a 5 anni il tetto massimo della pena per i reatiper cui non si poteva chiedere la carcerazione preventiva.

Avendo letto su tutti i giornali quello che stava succedendo,che si potevano mettere in liberta’ decine e centinaia dipersone, che avevano commesso questo reato, sebbene nonancora condannate neanche in primo grado, mi sono permesso diandare a visitare i 200 carceri italiani per vedere quantierano gli accusati per questo reato che sarebbero usciti. E’venuto fuori, come confermato anche dal governo, che incarcere per stalking non c’e’ nessuno. Quindi la Camera inmaniera urgente ha cambiato un testo su uno specifico reatoquando per esso in carcere non c’era nessuno, per uno zeroassoluto. Stessa storia per il finanziamento illecito aipartiti. E perche’ allora la Camera l’ha cambiato? Perche’sono intervenuti i giornali, certi giornali e certi opinionleader da questi ben retribuiti che costituiscono unostrumento di potere talmente forte da dettare legge escrivere le sentenze e ne abbiamo una lapalissiana confermastando a quello che e’ successo in questi giorni e che ierila senatrice Mussolini ha voluto ripetere qui”. com-ceg/red/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su