Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fisco: Scelta Civica si astiene su nuova Isee

colonna Sinistra
Martedì 6 agosto 2013 - 18:17

Fisco: Scelta Civica si astiene su nuova Isee

(ASCA) – Roma, 6 ago – ”Scelta Civica si e’ astenuta allaCamera sul parere allo schema di decreto per la riformadell’Isee. Ci sono senz’altro aspetti positivi e di questo neprendiamo atto, ma siamo ancora distanti da una rimodulazioneefficace e soddisfacente. Auspichiamo da parte del governouno sforzo in piu’ affinche’ il coefficiente dei figli acarico aumenti in misura consistente”. Lo dichiarano in unanota congiunta i deputati di Scelta Civica Mario Sberna,Paola Binetti, Gian Luigi Gigli, Giovanni Monchiero, GiulioSottanelli ed Enrico Zanetti al termine dei lavori congiuntidelle commissioni Finanze e Affari sociali della Cameraimpegnate nell’esame della rimodulazione dell’Isee.

”Bene la semplificazione della raccolta dati, la lottaall’elusione e la proposta di estendere anche ai figlimaggiorenni a carico i benefici delle detrazioni, ma -sottolineano gli esponenti di Scelta Civica – l’aumento delcoefficiente per ognuno dei figli a carico e’ per noi unpunto fondamentale: non solo perche’ ogni figlio rappresentanella famiglia un costo preciso, ma anche perche’ ognuno diloro ha una sua personale identita’ che deve emergere conconcretezza anche dall’Isee. Sarebbe strano se, al momento dipagare la tassa sui rifiuti, ogni figlio avesse un suo pesospecifico, che scompare al momento di calcolare l’Isee. Lefamiglie numerose, che ormai sembrano quasi una specie inestinzione, meritano ben altra attenzione. Ci sono poiperplessita’ per quanto riguarda i minori disabili, ai qualinon viene affatto riconosciuto il giusto peso nel calcoloIsee, pur essendo evidente che spesso questa condizioneobbliga le madri a rinunciare al proprio lavoro per svolgereuna funzione di assistenza. Bene la volonta’ espressaall’esecutivo da parte delle commissioni Finanze e Affarisociali di rivedere sia le franchigie, che si limitanosostanzialmente al primo figlio, sia e i correttivi perquanto riguarda il patrimonio mobiliare”.

com-ceg/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su