Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Ghedini, parole Esposito? Riflessi su valutazione sentenza

colonna Sinistra
Martedì 6 agosto 2013 - 13:43

Berlusconi: Ghedini, parole Esposito? Riflessi su valutazione sentenza

(ASCA) – Roma, 6 ago – ”E’ evidente che gli organicompetenti dovranno urgentemente verificare l’accaduto chenon potra’ non avere dei concreti riflessi sulla valutazionedella sentenza emessa”. Lo ha affermato in una notal’avvocato Niccolo’ Ghedini, legale di Silvio Berlusconi,commentando l’intervista concessa al ‘Mattino’ dal presidentedel collegio della sezione feriale della Corte di Cassazione,Antonio Esposito. Secondo l’avvocato Ghedini ”solo nei processi nei confrontidel presidente Berlusconi possono verificarsi fatti simili.

Prima del deposito della motivazione nel processo cosiddetto”Diritti” il presidente del collegio della sezione ferialedella Corte di Cassazione dottor Esposito avrebbe anticipatole motivazioni della sentenza a un giornalista del Mattino diNapoli che lo ha riportato con grandissimo risalto.

Il fatto in se’ e’ ovviamente gravissimo e senzaprecedenti”. ”Fra l’altro – ha aggiunto Ghedini – il dottor Espositoavrebbe affermato che il presidente Berlusconi sarebbe statoavvertito delle asserite illecite fatturazioni da ‘Tizio,Caio e Sempronio’ e per cio’ meritava la condanna. La tesi inpunto di diritto e’ del tutto errata, ma come qualsiasicontrollo degli atti puo’ dimostrare cosi’ non e’.

Mai nessun testimone ha dichiarato che Silvio Berlusconiconoscesse o si occupasse dell’acquisto dei diritticinematografici ne’ in particolare che si occupasse degliammortamenti o delle dichiarazioni fiscali”.

”Dunque – ha spiegato il legale – il presidenteBerlusconi doveva essere assolto. Dimentica altresi’ il dott.

Esposito che alla difesa del Presidente Berlusconi sono statinegati sistematicamente tutti i testimoni che avrebberopotuto comunque escludere radicalmente ogni suaresponsabilita’. Ma sempre il dottor Esposito quest’oggi hasmentito l’intervista affermando di aver parlato ingenerale.

La tesi gia’ di per se’ sarebbe assai peculiare poiche’ e’facile cogliere l’inopportunita’ di tale intervento senonche’il direttore del giornale in questione ha dichiarato chel’intervista al dottor Esposito e’ stata trascrittaletteralmente e vi e’ la registrazione. Se cosi’ fosse – haconcluso il legale – tale accadimento e’, come e’ facilecomprendere, ancor piu’ grave e dimostrerebbe unatteggiamento a dir poco straordinario”.

com-brm/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su