Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Ferranti, intervista Esposito inopportuna

colonna Sinistra
Martedì 6 agosto 2013 - 16:07

Berlusconi: Ferranti, intervista Esposito inopportuna

(ASCA) – Roma, 6 ago – ”Credo che sia un’intervistaperlomeno inopportuna, non cambia nulla rispetto allasentenza ne’ alla motivazione della sentenza che e’ fattasulle carte processuali. Un Presidente di un Collegio primache venga depositata la motivazione di una sentenza dicondanna credo che non debba rilasciare interviste”.

Donatella Ferranti (Pd), presidente della commissioneGiustizia della Camera, parla a Radio 24 dell’intervistarilasciata dal giudice Antonio Esposito al Mattino di Napoliriguardo la condanna in Cassazione di Silvio Berlusconi. A questo punto il Pdl potrebbe chiedere, come ha fatto, alministro della giustizia una sanzione disciplinare? ”Ilministro e’ titolare dell’azione disciplinare, se questofatto rientra nei comportamenti di rilievo disciplinare sipuo’ azionare questo percorso. – risponde Ferranti -. Ma noncredo che ripari nulla, e’ l’immagine di riserbo dellamagistratura va sempre garantita non soltanto quando sitratta del processo Berlusconi”. Ma questo alimenta le polemiche del Pdl che parla diaccanimento giudiziario? ”Certo non fa bene, e’ unaleggerezza piu’ che accanimento giudiziario. Quello cheavviene in Camera di Consiglio non deve essere mairappresentato. La motivazione di un sentenza si legge nontramite un’intervista ma tramite le argomentazioni dellamotivazione”, conclude Ferranti. com-ceg/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su