Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Pdl, Marino dovrebbe ringraziarci ma fa capo fazione

colonna Sinistra
Lunedì 5 agosto 2013 - 14:13

Berlusconi: Pdl, Marino dovrebbe ringraziarci ma fa capo fazione

(ASCA) – Roma, 5 ago – ”Il Popolo della Liberta’ si e’ presocarico della fase organizzativa della manifestazione solo permeglio veicolare e armonizzare la spontaneita’ dei militantiche comunque volevano venire a Roma per esprimere vicinanza esolidarieta’ al presidente Berlusconi”. Cosi’ in una nota ilcoordinamento nazionale del Pdl risponde a quelle chedefinisce ”polemiche strumentali e politiche alimentatedall’amministrazione Marino” sulla manifestazione di ieri asostegno di Silvio Berlusconi a Roma. ”Invece di ringraziare, con questo suo comportamentopolemico il sindaco Marino sta mostrando di non essere unsindaco ma un capo fazione, che non perde occasione peralimentare scontri politici”, afferma tra l’altro il Pdl nellungo comunicato.

”Il 3 agosto, cioe’ quello precedente allamanifestazione, abbiamo inviato 3 e-mail al Comune di Roma eun fax alla Questura per chiedere l’autorizzazioneall’utilizzo del suolo pubblico e alla manifestazione -prosegue il coordinamento nazionale del Pdl -. Il Comune nonsi e’ preoccupato di rispondere (e oggi ci dicono che nonc’era nessuno in ufficio, malgrado anche i muri sapesserodella manifestazione del 4), mentre la Questura ha dato leprescritte e necessarie autorizzazioni. Il Pdl hadettagliatamente descritto alla Questura le modalita’organizzative della manifestazione. La Questura ha attivatole procedure di rito.

Tant’e’ vero che la mattina di domenica il comando dei vigiliurbani ha attivato la viabilita’, inviando numerose pattugliea fare da sostegno all’organizzazione. Per elementari motividi sicurezza, sono state rimossi, con l’assistenza dei vigiliurbani, tutti gli ostacoli possibili, pali compresi, perevitare che ci potessero essere pericoli per le persone”.

”Alle 21,30, sempre con l’assistenza dei vigili urbani,tutto – pali compresi – e’ stato ripristinato esattamentecom’era prima – spiega ancora il Pdl -. Di conseguenza, leosservazioni del sindaco Marino e della sua amministrazionehanno il sapore di una polemica strumentale che conferma ilpregiudizio politico nei confronti del Popolo della Liberta’e di ogni sua iniziativa.

Sapendo della manifestazione, infatti, invece di girare inbicicletta sarebbe stato sufficiente fare in modo chequalcuno fosse presente negli uffici preposti alla ricezionedei fax e delle comunicazioni formalmente inoltrate (dellequali siamo in grado di fornire documentazione). Ciauguriamo, per il futuro, altrettanta zelante solerzia permanifestazioni di segno opposto, organizzate da partitipolitici piu’ vicini all’attuale amministrazione capitolina -sottolinea il Popolo della Liberta’ -. Nel ringraziare lacollaborazione delle forze dell’ordine e della polizia diRoma capitale, non possiamo non rimarcare che ci saremmoaspettati quanto meno un grazie dal sindaco Marino.

Nonostante, infatti, la delicatezza del momento democratico,la tensione che ha accompagnato queste difficili giornate,l’organizzazione del Popolo della Liberta’ ha permesso che lamanifestazione si svolgesse in un clima sereno, di festosasolidarieta’ al presidente Berlusconi, senza il minimoincidente o contrattempo, con un’atmosfera sobria e comunqueserena, arrecando il minor disagio possibile alla citta’ ealla popolazione, vista anche la giornata festiva e agostanain cui si e’ svolta – conclude il Pdl -. Invece diringraziare, con questo suo comportamento polemico il sindacoMarino sta mostrando di non essere un sindaco ma un capofazione, che non perde occasione per alimentare scontripolitici”.

com-ceg/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su