Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Crosetto, se non e’ forte, subito nuova legge elettorale e voto

colonna Sinistra
Sabato 3 agosto 2013 - 15:56

Governo: Crosetto, se non e’ forte, subito nuova legge elettorale e voto

(ASCA) – Roma, 3 ago – ”Sarebbe giusto, opportuno edemocratico lasciare ai partiti la liberta’ di azione ogiudizio che sono il presupposto del ruolo che lacostituzione loro affida. Spetta al garante dellaCostituzione difendere questa diritto democratico. E’ veroche un Governo stabile e’ sempre meglio di una campagnaelettorale. Ma solo se il Governo ha un programma, unobiettivo, una maggioranza coesa, una visione. Se il Governoesiste solo perche’ sorretto dalle condizioni e le pressioni’esterne’ ma non e’ in grado governare, la sua esistenza hacome unico fine la sopravvivenza dei suoi componenti”. Lodichiara Guido Crosetto, Coordinatore nazionale di Fratellid’Italia – centrodestra nazionale. ”E questo e’ peggio di una campagna elettorale di duemesi che dia al Paese una maggioranza compatta legittimatadai cittadini. Se qualcuno poi pensa che questa sia l’unicaalleanza possibile, puo’ cercarne la legittimazione nelleurne. L’alternativa, in caso contrario, sara’ una lunga edolorosa partita di nervi per vedere chi tra Pdl e Pdstacchera’ per primo la spina. Tutti vogliono poter farecampagna accusando l’altro di irresponsabilita’ per cui nellamigliore delle ipotesi avremo un governo con opposizioneinterna ed enfatizzazione delle diversita’. Questo sara’positivo per i mercati, la credibilita’ internazionale etutto il resto che il Presidente Napolitano ha richiamato neigiorni scorsi? Lui ha accettato di fare il Presidentechiedendo un patto. Ma ora le condizioni di quel patto cisono ancora? Non spetterebbe proprio a lui tornare ad essereil garante della costituzione super partes e prendere attodella situazione? Si faccia immediatamente una nuova leggeelettorale, si creino le condizioni di liberta’ di pensieroed azione e, se non ci saranno condizioni reali per ungoverno forte, si torni al giudizio del popolo”, concludeCrosetto.

com-ceg/uda

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su