Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Idv, faccia lui a noi la grazia e ci liberi da sua presenza

colonna Sinistra
Sabato 3 agosto 2013 - 16:44

Berlusconi: Idv, faccia lui a noi la grazia e ci liberi da sua presenza

(ASCA) – Roma, 3 ago – ”La grazia la chiediamo noi aBerlusconi: prenda atto della sentenza emessa dallaCassazione, che lo ha condannato in via definitiva a quattroanni per frode fiscale, e liberi la politica e i cittadinidalla sua ingombrante e imbarazzante presenza”. Lo affermain una nota il segretario nazionale dell’Italia dei Valori,Ignazio Messina.

”Silvio Berlusconi ha messo in scena, in questi duegiorni, uno spettacolo grottesco – aggiunge Messina -attaccare sfacciatamente un potere dello Stato quale lamagistratura, minacciare il governo Letta, barattando unariforma della giustizia, a suo uso e consumo, con la tenutadel Governo, ricattare, infine, addirittura il Quirinale,ergendosi a martire e chiedendo, per bocca dei suoi sodali,la grazia. Il ricatto porta all’ingovernabilita’. Come puo’,per esempio, questo esecutivo mettere in campo una vera lottaall’evasione fiscale, piaga che fa perdere, ogni anno, circa120 miliardi di euro alle casse dello Stato, quando il leaderdel Pdl, partito che fa parte della maggioranza, e’ unindividuo che ha subito proprio una condanna a quattro anniper frode fiscale?”.

”Berlusconi – conclude il segretario nazionale dell’Idv- non deve piu’ mettere piede in Parlamento, la sua presenzae’ un’offesa alle istituzioni e ai cittadini. Si torni alleurne, dopo aver cambiato questa vergognosa legge elettorale esi dia agli italiani la possibilita’ di scegliere deirappresentanti che portino all’interno del Parlamento le loroistanze. Noi dell’Italia dei Valori stiamo lavoriamo allacostruzione di un’alternativa di governo di centrosinistra,seria e responsabile, che sia realmente dalla parte deicittadini”.

com/sgr/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su