Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lavoro: Camusso, su industria e redditi ora governo cambi passo

colonna Sinistra
Giovedì 1 agosto 2013 - 09:58

Lavoro: Camusso, su industria e redditi ora governo cambi passo

(ASCA) – Roma, 1 ago – Serve ”un cambio di passo” delgoverno sulla politica industriale e serve ”avviare una fasedi redistribuzione del reddito”. Servono ”certezze per gliesodati e per il rifinanziamento della cassa in deroga”cosi’ come servono ”azioni di contrasto contro ladisoccupazione e l’evasione fiscale”. In un’intervistaconcessa a ‘L’Unita” il segretario della Cgil ha indicato lepriorita’ del sindacato per quel che riguarda l’azione digoverno. Parlando delle ultime misure per il lavoro licenziate dalgoverno nell’apposito decreto legge, il segretario della Cgilha ribadito che ”questo provvedimento, che usa dei parametrieuropei, non deve restare l’unico. Se e’ l’inizio di uncambio di marcia, molto bene. Se resta un unicum, apprezziamolo sforzo ma non si va da nessuna parte”. Nell’intervistaconcessa a L’Unita’, Camusso ha commentato le paroledell’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne,pronunciate dopo la sentenza della Corte Costituzionale cheha dato ragione alla Fiom-Cgil: ”Ogni volta che il Lingottoe’ in difficolta’ parte il refrain del vittimismo. Che fafare una pessima figura al nostro Paese.

Anche il ministro Giovannini – ha sottolineato il segretario- gli ha ricordato che in Italia ci sono imprese importantiche continuano a crescere. Ha fatto bene. E’ la caduta deiconsumi dovuta alla compressione dei redditi e all’assenza didomanda la ragione principale della crisi, non le liberta’sindacali”.

red-brm/red/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su