Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Onida, su art.138 nessun golpe contro Carta (Unita’)

colonna Sinistra
Martedì 30 luglio 2013 - 09:47

Riforme: Onida, su art.138 nessun golpe contro Carta (Unita’)

(ASCA) – Roma, 30 lug – ”Un golpe contro la Costituzione? Misembra una esagerazione. Non vedo in corso, per il momento,alcun grave attentato allo spirito della Carta. Il vero nodoe’ il merito delle riforme che saranno proposte”. Losostiene, in un’intervista a L’Unita’, Valerio Onida,presidente emerito della Corte Costituzionale, uno dei 35saggi nominati dal governo per elaborare proposte di riformadella Carta.

Sul fronte politico e culturale contro la leggecostituzionale all’esame della Camera, Onida spiega:”prevede in effetti una deroga una tantum al procedimentodel 138 per approvare una serie di riforme.

Questa deroga non ha particolare ragion d’essere, ma seesaminiamo le motivazioni non mi paiono eversive. Semmai sipossono definire non di grande rilievo”.

Per il presidente emerito della Consulta ”la cosafondamentale e’ che non si faccia una sola legge di revisionecostituzionale omnicomprensiva, ma tante leggi distinteoggetto per oggetto. Nel caso di riforma unica, infatti, ilrischio e che i cittadini si trovino di fronte a un ‘prendereo lasciare’, alla scelta tra nessuna riforma e una riformache magari contiene aspetti positivi e altri negativi. Credosarebbe un grave errore adottare un sistema alla francese conl’elezione di un Capo dello Stato che e’ anche il verticedell’Esecutivo. Quel sistema – spiega – ha un elementodirompente: chi viene eletto non e’ piu’ un garante neutro mail capo della maggioranza politica”.

red-ceg/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su