Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Ecodem, primarie per segretario aperte e rifondare partito

colonna Sinistra
Lunedì 29 luglio 2013 - 16:57

Pd: Ecodem, primarie per segretario aperte e rifondare partito

(ASCA) – Roma, 29 lug – ”Dare l’immagine di un partito chefa un passo indietro, restringendo la partecipazionecongressuale, sarebbe un drammatico errore. E ancor primasarebbe un errore ogni forzatura per cambiare le regole,visto che la partita e’ di fatto gia’ cominciata, a meno chenon vi sia un consenso larghissimo. Non se ne puo’ piu’, nonpossiamo passare mesi e mesi a discutere di regole: serve uncongresso aperto e inclusivo che parli dell’Italia, non dellebeghe e degli equilibri interni”. Questa l’opinione delpresidente degli Ecologisti Democratici, Fabrizio Vigni.

”In linea di principio – continua Vigni – e’ piu’ chelegittimo discutere di quale sia il modello di partitomigliore, di chi debba aver diritto di voto in un congresso ese far coincidere la figura di segretario con quella dicandidato premier. Ma nella situazione data, se un partitocome il Pd che finora ha sempre chiamato a scegliere ilproprio leader non solo gli iscritti ma anche i proprielettori decidesse all’improvviso di restringere il dirittodi voto, farebbe un errore imperdonabile, perche’ si darebbeun messaggio di chiusura proprio nel momento in cui laprofonda sfiducia verso i partiti richiede non meno ma piu’partecipazione, non meno ma piu’ apertura e innovazione”. ”Il Partito Democratico va rifondato – conclude Vigni – eil modo migliore di farlo e’ centrare lo sguardo non sulnostro ombelico ma sui problemi degli italiani e sullavisione del futuro, a partire dalla necessita’ di un greennew deal’ per uscire dalla crisi”.

com-ceg/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su