Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Zanda, no reazioni eversive o l’alleanza viene meno (Stampa)

colonna Sinistra
Lunedì 29 luglio 2013 - 09:20

Berlusconi: Zanda, no reazioni eversive o l’alleanza viene meno (Stampa)

(ASCA) – Roma, 29 lug – ”Ci sono due ragioni politiche eistituzionali per le quali il governo dovrebbe essere tenutoal riparo dalla sentenza. La prima e’ che la giustizia nonpuo’ condizionare l’agire della politica, e viceversa; laseconda sta nel fatto che le ragioni che hanno portato allanascita di un governo di necessita’ non sono venute meno.

Anzi”. Per il capogruppo del Pd al Senato Luigi Zanda,intervistato dalla Stampa, una condanna di Silvio Berlusconinon significherebbe, di per se’, la rottura del patto digoverno con il Pdl ma se questo avra’ ”reazioni eversive”l’alleanza ”verra’ meno” perche’ ”non si puo’ andareavanti ”a tutti i costi”.

”Sono settimane che dal Pdl si alzano voci che allarmano;ogni giorno c’e’ qualcuno che minaccia uno sfracello. LaCassazione non si e’ ancora riunita e gia’ si annuncianorotture, ci si predispone a rese dei conti con lamagistratura e chissa’ chi altro”, spiega Zanda. ”In questoPaese abbiamo gia’ assistito una volta all’occupazione di unPalazzo di giustizia e a reazioni di fatto eversive,successive a questa o quella sentenza. Ecco, di fronte adatteggiamenti cosi’ non potremmo che prender atto del venirmeno di elementi di principio costitutivi dello stareassieme”.

In merito all’eventuale voto in Giunta sulla decadenza,”non dovrebbe esserci materia di discussione, almeno per noidel Pd”, dice Zanda. ”Dobbiamo prendere atto e rendereoperativa una sentenza della magistratura”.

red-ceg/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su