Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Sel a Letta, razionalizzare lavori, evitare braccio di ferro

colonna Sinistra
Venerdì 26 luglio 2013 - 14:40

Riforme: Sel a Letta, razionalizzare lavori, evitare braccio di ferro

+++Migliore: dal premier no impegni+++.

(ASCA) – Roma, 26 lug – Piu’ tempo per discutere iprovvedimenti, come il ddl sulle Riforme costituzionali, erazionalizzare i lavori parlamentari. Sono queste lerichieste avanzate dalla delegazione di Sinistra e liberta’al premier Enrico Letta nel corso dell’incontro a palazzoChigi. ”Letta ne ha preso atto -fa sapere il capogruppo di Selalla Camera, Gennaro Migliore, parlando con i cronisti altermine dell’incontro- non ha preso nessun impegnoparticolare, noi riteniamo che il nostro impegno dovra’continuare. Adesso parleremo anche con le forze dellamaggioranza”. ”Abbiamo chiesto l’incontro al premier Letta – spiegaMigliore – perche’ siamo preoccupati per la mancataapprovazione di alcuni provvedimenti fondamentali come quellosull’omofobia e sul finanziamento pubblico ai partiti. C’e’un braccio di ferro che si fonda su un argomento consistente:voler approvare a tutti i costi i provvedimenti perrisparmiare un mese. Noi siamo preoccupati che questo bracciodi ferro possa portare a una dilazione tempi e non averel’approvazione di decreti come l’ecobonus ma anche diprovvedimenti come quello delle riforme costituzionali”.

”Per questo – conclude Migliore – abbiamo invitato ilgoverno a razionalizzare i lavori. Non servono prove di forzainutili ma bisogna affrontare i problemi del Paese. E dunqueavere piu’ tempo per discutere il ddl delle Riformecostituzionali”. ceg/min

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su